Serie A, Giornata 1
0 - 3
25/08/2019
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 2
1 - 1
01/09/2019
18:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 3
2 - 1
15/09/2019
15:00
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
2 - 1
19/09/2019
18:55
Add to Calendar

Serie A, Giornata 4
2 - 0
22/09/2019
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 5
1 - 0
25/09/2019
21:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 6
4 - 0
29/09/2019
15:00
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
2 - 1
03/10/2019
21:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 7
2 - 2
06/10/2019
15:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 8
3 - 3
19/10/2019
15:00
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
2 - 1
24/10/2019
21:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 9
1 - 2
27/10/2019
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 10
4 - 0
30/10/2019
21:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 11
1 - 2
03/11/2019
20:45
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
1 - 2
07/11/2019
18:55
Add to Calendar

Serie A, Giornata 12
4 - 2
10/11/2019
15:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 13
1 - 2
24/11/2019
15:00
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
1 - 0
28/11/2019
21:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 14
3 - 0
01/12/2019
15:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 15
3 - 1
07/12/2019
20:45
Add to Calendar

UEFA Europa League, Round
2 - 0
12/12/2019
18:55
Add to Calendar

Serie A, Giornata 16
1 - 2
16/12/2019
20:45
Add to Calendar

Supercoppa, Final
1 - 3
22/12/2019
17:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 18
1 - 2
05/01/2020
12:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 19
1 - 0
11/01/2020
18:00
Add to Calendar

Coppa Italia, Quarter-Finals
4 - 0
14/01/2020
18:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 20
5 - 1
18/01/2020
15:00
Add to Calendar

Coppa Italia, Quarter-Finals
1 - 0
21/01/2020
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 21
1 - 1
26/01/2020
18:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 22
5 - 1
02/02/2020
15:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 17
0 - 0
05/02/2020
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 23
0 - 1
09/02/2020
18:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 24
2 - 1
16/02/2020
20:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 25
2 - 3
23/02/2020
12:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 26
2 - 0
29/02/2020
15:00
Add to Calendar

Serie A, Giornata 27
3 - 2
24/06/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 28
2 - 1
27/06/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 29
1 - 2
30/06/2020
19:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 30
0 - 3
04/07/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 31
2 - 1
07/07/2020
19:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 32
1 - 2
11/07/2020
17:15
Add to Calendar

Serie A, Giornata 33
0 - 0
15/07/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 34
2 - 1
20/07/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 35
2 - 1
23/07/2020
21:45
Add to Calendar

Serie A, Giornata 36
1 - 5
26/07/2020
19:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 37
2 - 0
29/07/2020
19:30
Add to Calendar

Serie A, Giornata 38
3 - 1
01/08/2020
20:45
Add to Calendar

25/08
t603
01/09
t121
15/09
t1454
19/09
t2628
22/09
t131
25/09
t127
29/09
t990
03/10
t150
06/10
t123
19/10
t456
24/10
t61
27/10
t125
30/10
t135
03/11
t120
07/11
t61
10/11
t130
24/11
t2182
28/11
t2628
01/12
t136
07/12
t128
12/12
t150
16/12
t124
22/12
t128
05/01
t458
11/01
t459
14/01
t2174
18/01
t603
21/01
t459
26/01
t121
02/02
t1454
05/02
t126
09/02
t131
16/02
t127
23/02
t990
29/02
t123
24/06
t456
27/06
t125
30/06
t135
04/07
t120
07/07
t130
11/07
t2182
15/07
t136
20/07
t128
23/07
t124
26/07
t126
29/07
t458
01/08
t459
 

Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

“Il derby è una partita strana. Bisogna superare la sconfitta ed essere più attenti e concentrati in futuro per non concedere le stesse occasioni regalate alla Roma. Il morale deve restare alto, ci saranno altre partite. Il campionato è ancora lungo, bisogna continuare ad essere consci delle proprie potenzialità.

La Lazio ha perso solo una partita, pesa di più perché è il derby. Se non si fossero commessi certi errori, la sfida sarebbe andata in un altro modo. Ormai è una gara passata e bisogna pensare alla Sampdoria. La squadra blucerchiata giocherà con convinzione e cattiveria. La Lazio deve trovare lo specchio della porta nelle conclusioni, domenica sotto porta c’è stata poca cattiveria e poca precisione.

I due esterni, Felipe Anderson e Keita, devono dare più ritmo e continuità. Wallace doveva buttare la palla lontano, in quelle situazioni non bisogna rischiare nulla. Era stato bravissimo Marchetti a parare il colpo di testa di Dzeko. La Lazio ha peccato di concentrazione.

La squadra biancoceleste si è abbassata troppo. La Roma spingeva centralmente perché l’assenza di Salah si faceva sentire. Non c’era un giocatore forte nell’uno contro uno. Ci sono stati degli errori grossolani, e non bisogna più commetterli altrimenti si rischia di perdere anche altre partite. La Lazio, all’inizio era attenta e ha creato qualcosa con Immobile. Nel secondo tempo la squadra è calata di concentrazione e i giallorossi sono saliti in cattedra. Il gol fatto da Nainggolan? Il belga non può inserirsi così centralmente, qualcuno doveva contrastarlo. Gli uomini di Inzaghi devono essere più cattivi altrimenti è dura ribaltare situazioni simili.

Nessuno va in campo per perdere, era una gara sentita da entrambe le squadre. Sicuramente è mancato qualcosa alla Lazio perché gli uomini di Spalletti hanno concesso molto. Nel primo tempo i biancocelesti hanno cercato il gol, ma dopo la prima rete c’è stato un crollo mentale. Non c’è stata reazione perché non ho visto una squadra convinta di poter segnare. Non si sono alzati giocando il pallone. L’assenza in campo dei due esterni ha dato alla Lazio molto poco. Se Keita e Felipe Anderson non entrano nel vivo del gioco, i biancocelesti faticano. La Roma ha sfruttato gli errori della Lazio.

Se non sei attento dal primo all’ultimo minuto, l’errore ti capita. Certi sbagli, però, non sono concepibili. Ci deve essere più attenzione e più cattiveria nel recuperare la palla. Non ho visto la reazione che ho visto, invece, contro il Napoli. I ragazzi si sono lasciati abbattere, non erano convinti dei propri mezzi.

La Sampdoria ha vinto contro il Torino ed è una squadra che ha un allenatore molto bravo che predilige giocare palla a terra sfruttando le capacità dei suoi attaccanti. In fase difensiva concedono qualcosa e mi auguro che i due esterni biancocelesti possano sfruttare queste lacune. I centrocampisti dovranno aiutare anche in fase offensiva giocando molto avanti. Quagliarella e Schick sono giocatori che negli ultimi 16 metri hanno una qualità che, se non si è attenti, possono mettere in difficoltà la nostra retroguardia.

Domenica la Lazio ha avuto un approccio positivo, ma non ha dato continuità al gioco. Sarà importante trovare nei centrocampisti i giusti tempi d’inserimento per attaccare con più uomini gli avversari. Parolo non ha trovato ancora il gol perché si sta sacrificando per la squadra. Mi auguro di vedere de Vrij perché si è sentita la sua mancanza: è il giocatore più importante per la retroguardia biancoceleste. Fa ripartire le azioni della Lazio ed è il leader del reparto”.

banner radio hp