E’ stata una partita a senso unico quella tra Lazio ed Anzio Calcio, partita valida per la 20^ giornata del campionato dei Giovanissimi Fascia B Elite. Tra le mura casalinghe del ‘Melli’ i ragazzi classe 2002 (ad eccezion fatta per Paoloni e Di Fusco classe 2003) di Mauro Girini si impongono sul fanalino di coda della classifica per 13 a 0.

Il netto divario, ben 49 lunghezze dividono le due compagini, è stato ben visibile in campo. L’Anzio Calcio non si rende mai pericoloso nell’area biancoceleste, i padroni di casa disputano una partita a senso unico. Entrano nel tabellino dei marcatori con le doppiette personali Broso, Bertini, Orlandi, Pica e Calvigioni, mentre siglano un gol a testa Russo, Francia e Pingitore.

La Lazio di mister Girini continua a mantenere la terza posizione, ma la classifica molto ravvicinata, può cambiare di giornata in giornata, i biancocelesti puntano ad arrivare il più in alto possibile per contendersi il titolo regionale. Le giovani aquile classe 2002 tornano in campo sabato 2 Aprile impegnati nella sfida in casa del Cinecittà Bettini.

Al termine del match, il tecnico biancoceleste Mauro Girini rilascia due battute sulla sua squadra ai microfoni di Lazio Style Radio 89,3: “Possiamo dire di essere andati meglio rispetto al girone d’andata quando le vinceremo tutte da qui fino alla fine, anche se per il momento diciamo di sì. Stiamo avendo un buon rullino di marcia, non ci dobbiamo fermare e dobbiamo mantenere alta la tensione sia in allenamento che in gara. I 2003 in campo? (il difensore Federico Paoloni partito titolare ed il portiere Tommaso Di Fusco subentrato nella ripresa ndr) C’è molta comunicazione tra tutti noi allenatori e questo è importante perché c’è un continuo interscambio di opinioni riguardo i nostri ragazzi. Ho avuto il piacere di avere i 2003 con me, così come il nostro capitano Damiano Franco si è allenato l’intera settimana con l’Under 15 e sarà a disposizione dei Giovanissimi Nazionali. Questo fa parte del nuovo progetto Lazio: far crescere i ragazzi ed inserirli sotto età quando possibile con le dovute attenzioni.”

Passano dai microfoni di Lazio Style Radio anche tutti i marcatori della giornata, oltre la loro gioia per il risultato, l’obiettivo comune è: vincerle tutte!

Apre le marcature il difensore Gioele Pingitore: “Sono molto contento per il mio gol, ora pensiamo alle prossime partite. Le giocheremo come se fossero tutte finali.”

Sigla un solo gol l’esterno Mattia Russo: “Sono molto contento per aver fatto un altro gol, spero che servano per il bene della squadra.”

Arrivano due gol per Marzio Pica: “Sono felice di questa doppietta, l’importante è vincerle tutte per cercare di risalire la classifica.”

Doppietta anche per Andrea Orlandi: “Sono contento di aver fatto due gol, anche se è stata una partita a senso unico esprimendo il nostro gioco. Dobbiamo continuare così.”

Flavio Francia sigla il suo gol direttamente da calcio di punizione: “Questo gol l’ho provato e riprovato in allenamento, per fortuna mi è riuscito, ma anche un po’ per bravura (ride ndr). E’ stata una partita dominata, abbiamo mantenuto per l’intera gara sempre la stessa intensità.”

Nonostante il suo ruolo estremamente difensivo sigla la doppietta personale Marco Bertini: “Sono molto contento per aver fatto la mia prima doppietta, anche se è stata una partita abbastanza semplice. Dobbiamo continuare così anche in tutte le partite che ci rimangono.”

Arrivano due gol ance per Leonardo Calvigioni: “Speriamo di continuare così fino alla fine vincendole tutte, sono contento per la mia doppietta.”

Mattia Broso è il capocannoniere della squadra e gonfia la rete per ben due volte: “Spero di continuare così fino alla fine del campionato per far vincere la mia squadra e portarla il più in alto possibile in classifica.”

Esordio un anno sotto età nella categoria dei Giovanissimi Fascia B Elite, per Federico Paoloni, il difensore classe 2003 esprime tutte la sua emozione ai microfoni di Lazio Style Radio: “E’ stato belle esordire con questa squadra, anche perché sono più grandi di me. E’ stata una grande soddisfazione stare in campo per l’intera partita, anche se la gara è stata più facile rispetto ad altre. E’ stata una partita a senso unico perché abbiamo giocato solo noi, ma al di là del risultato abbiamo fatto una buona prestazione. Difficoltà nel giocare sotto età? No, perché tutte le squadre del Settore Giovanile della Lazio giocano con lo stesso modulo, per questo mi sono trovato bene anche con la squadra di mister Girini”.