Sabato 15 Ottobre è iniziato ufficialmente il campionato dei Giovanissimi Fascia B Elite, a differenza delle altre squadre più giovani, in questa categoria la squadra biancoceleste compete per il titolo regionale, quel titolo che nella passata stagione la Lazio classe 2002 (gli attuali giocatori dell’ Under 15) si è vista sfumare da sotto gli occhi nella finale contro l’Urbetevere, persa ai calci di rigore. 

Le giovani aquile classe 2003 allenate da Andrea Cardone hanno iniziato subito la loro avventura con il piglio giusto, nel primo turno di campionato, la Lazio vince la sfida casalinga con il Massimina 4-0 grazie alla doppietta di Serafini ed alle reti di Santilli e Castigliani. Le prossime sfide per i biancocelesti saranno delicate, il primo match sarà proprio contro i campioni in carica dell’Urbetevere, mentre nel turno successivo la Lazio ospiterà la Vigor Perconti; subito una partenza in salita per le aquile di mister Cardone che andranno ad affrontare due delle squadre più competitive del girone A.

Dopo la prima giornata di campionato, il tecnico biancoceleste Andrea Cardone, al portale sslazio.it, si complimenta con i suoi ragazzi: “Sono contento sia per la prestazione che per il risultato arrivato in questo primo turno, anche se, pur rispettando l’avversario, c’è da dire che il confronto non era con una squadra di livello quindi siamo stati avvantaggiati nella vittoria. Bisogna continuare così, rispetto all’inizio della stagione vedo dei grandi passi in avanti da parte di tutta la squadra, vedo grande sacrificio, un grande gruppo ed un forte attaccamento alla maglia e questi sono aspetti fondamentali. In questi primi mesi, il gruppo è cresciuto, anche i ragazzi che stavano leggermente indietro si sono messi sullo stesso livello dei compagni, lo ha dimostrato la sfida contro il Massimina, nonostante le molteplici assenze, nessuno ha fatto rimpiangere i compagni non presenti; questo ci permetterà di continuare a proseguire bene il nostro lavoro.  La prossima sfida con l’Urbetevere? E’ la società detentrice del titolo di questa categoria, ne parlano tutti bene, ma non penso che la Lazio debba aver paura di loro, anzi forse è il contrario (ride ndr); faremo di tutto per tornare vittoriosi.”

Nella sessione estiva del mercato, dalla Ternana è arrivato il rinforzo per il reparto offensivo del gruppo 2003, il suo nome è Jules Serafini. Un attaccante con il vizio del gol e già nella prima sfida ha siglato la sua doppietta personale. Al portale sslazio.it è la giovane aquila a parlare proprio del suo approdo nel club capitolino: “ Sono arrivato alla Lazio  perché è un club importante e posso confrontarmi con squadre di un certo livello. Il mio obiettivo è quello di cercare di migliorare sempre di più e la Lazio è la società giusta dove poterlo fare. Mi sono integrato subito bene con i nuovi compagni, siamo un bel gruppo. La partita con l’Urbetevere? Mi aspetto una gara difficile e combattuta, io personalmente non sotto valuto mai i miei avversari, bisogna sempre cercare di dare qualcosa in più in ogni sfida. Daremo il massimo!”