Nessuna vittoria per il Settore Giovanile biancoceleste. Nei tre match che si sono disputati quest’oggi, infatti, sono l’Under 15 di mister Luca Luzardi è riuscita ad ottenere un punto nel pareggio maturato tra le mura di casa del Centro Sportivo ‘Maurizio Melli’ contro la Juventus: al vantaggio di Condello per i bianconeri, infatti, nella ripresa ha risposto Amadei. L’attaccante biancoceleste ha così fissato il finale sull’1-1. Alla Juventus, invece, si è dovuta arrendere l’Under 16 della Prima Squadra della Capitale. I ragazzi di Marco Alboni sono usciti sconfitti per 3-1 dal confronto con i bianconeri. Chiude il quadro l’Under 17 che, in trasferta, ha perso per 2-0 contro la Fiorentina.

 

 

Di seguito i tabellini delle due gare e le dichiarazioni dei protagonisti:

 

UNDER 17 | Campionato | 5ª giornata

FIORENTINA-LAZIO 2-0

Marcatori: 4’, 42’ Gaeta (F)

 

FIORENTINA: Chiossi, Sabatinia, Frisona, Masi, Bianco, Dalle Mura, Milani (62’ Sacchini), Guerini (70’ Neri), Gaeta (74’ Pantani), Silvestri (74’ Ferla), Guedegbe (70’ Morleo)

A disp.: Fogli, Poggesi, Spedalieri, Munno.

All. Cioffi

 

LAZIO: Moretti, Battistella, Vecchi, Darini, Franco, Bertini (80’ Vignes), Pesciallo (41’ Orlandi), Francia (41’ Kammou), Zilli, Marras (41’ Tempestilli), Russo

A disp.: Caruso, Pingitore, Picchi, Guadagnoli, Moschini.

All. Fratini

 

Al termine dell’incontro, il tecnico biancoceleste Fabrizio Fratini è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it:

"Purtroppo abbiamo perso 2-0 meritatamente, la squadra avversaria ha riversato in campo maggiore voglia e cattiveria agonistica. In questo momento palesiamo grandi difficoltà a segnare, non riusciamo a giocare in maniera sciolta come accadeva fino ad alcune settimane fa. La sconfitta è ineccepibile, non abbiamo nulla da recriminare: la Viola si è dimostrata più squadra, ha messo sul terreno di giocato più grinta, qualità che noi ultimamente abbiamo forse un po’ smarrito e che dobbiamo ritrovare prima possibile”.

 

Anche Gioele Pingitore ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del Club:

“È stata una gara ad alta intensità, forse dovevamo mettere più voglia in campo, abbiamo provato in tuti i modi ad agguantare il pareggio, o quantomeno ad accorciare le distanze ma purtroppo non ci siamo riusciti.

È importante ora continuare ad allenarci al meglio, sempre con l’intento di continuare a migliorarci per disputare un campionato di alto livello”.

 

 

UNDER 16 | Campionato | 5ª giornata

LAZIO-JUVENTUS 1-3

Marcatori: 13’ Salducco (J), 35’ Mancino (L), 44’ Bonetti (J), 56’ Petronelli (J)

 

LAZIO: Di Fusco, Franco (66’ Adilardi), Ferlicca (51’ Petrucci), Zaghini, Pollini, Santovito, Santilli, Ferrante, Riosa (57’ Castigliani), Manzo (66’ Felici), Mancino

A disp.: D’Alessandro, Bonanno, Ancillai, Ingranata, Campagna.

All. Alboni

 

JUVENTUS: Basso, Mulazzi, Turicchia, Salducco, Saio, Lucchesi, Bevilacqua (69’ Savona), Andreano (80’+2’ Maoro), Bonetti, Miretti (77’ Anoretta), Lofrano (41’ Petronelli)

A disp.: Cordaro, Fiumanò, Mele, Ferraris.

All. Beruatto

 

Al termine dell’incontro, il tecnico biancoceleste Marco Alboni è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it:

“Siamo dispiaciuti per il risultato finale della gara, visto che la squadra era partita bene, con l’atteggiamento giusto con il quale avevamo preparato la partita. Al termine della prima frazione di gioco eravamo in parità, siamo ripartiti molto bene creando un’occasione del gol importante e poi, a seguito di un errore in fase difensiva, abbiamo incassato la rete del 2-1. Abbiamo incassato il colpo ed abbiamo subìto anche il 3-1. Nonostante ciò, la squadra ha continuato a costruire gioco ed, in particolare, siamo riusciti a creare due occasioni importanti che, purtroppo, abbiamo fallito. La squadra ha pagato diversi errori tecnici che sono stati registrati soprattutto in fase difensive. Contro squadre come la Juventus non si possono regalare reti per errori in fase difensiva. La squadra ha comunque offerto una buona prestazione creando diverse occasioni. Nella ripresa abbiamo anche cambiato qualcosa grazie all’apporto della panchina, ma abbiamo diverse defezioni di rosa. Speriamo di imparare da questa lezione provando a non ripetere più determinati errori”.

 

Anche Mirko Mancino, autore della rete biancoceleste, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del Club:

“Sono molto dispiaciuto per la sconfitta di oggi, ma abbiamo offerto una prestazione importante. Personalmente sono soddisfatto di aver trovato la via del gol. Abbiamo avuto diverse occasioni da gol, ci siamo presentati davanti la porta avversaria mancando, però, il bersaglio. Potevamo fare di più sotto questo punto di vista. Dobbiamo migliorare soprattutto sul piano del collettivo”.

 

 

UNDER 15 | Campionato | 5ª giornata

LAZIO-JUVENTUS 1-1

Marcatori: 27’ Condello (J), 47’ Amadei (L)

 

LAZIO: Morsa, Bedini, Quaresima, Perazzolo, Del Mastro, Mancini, Rossi (46’ Amadei), Tallini, Milani, Napolitano, Legnante (60’ Marafini)

A disp.: Sternini, Nannini, Minelli, Carboni, Botticelli, Nori, Serafini.

All. Luzardi

 

JUVENTUS: Scaglia, Piras (64’ Marangoni), Blesio, Costanza, Nobile, Elefante, Hasa, Valdesi (64’ Ghiardelli), Turco, Doratiotto (56’ Pellitteri), Condello (56’ Orlando)

A disp.: Motta, Rossi, Della Valle, Spinella, Bellocco.

All. Valenti

 

Al termine dell’incontro, il tecnico biancoceleste Luca Luzardi è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it:

“Il punto ottenuto quest’oggi ci lascia l’amaro in bocca. Entrambe le due squadre avrebbero potuto raggiungere la vittoria. Noi abbiamo creato qualche occasione da gol in più rispetto alla Juventus, però mi tengo stretto il punto che è stato lottato e sudato contro una compagine importante. Il rammarico per non aver vinto, comunque, rimane. In trasferta il gruppo gioca con un atteggiamento più propositivo, mentre in casa dobbiamo ancora imparare a condurre il match. Spesso, infatti, concediamo ai nostri avversari le prime frazioni di gioco facendo fatica a creare occasioni. Abbiamo perso le misure nel momento più importante della gara dopo aver lottato e creato tanto e, se non avessimo agguantato un risultato utile per delle distrazioni, sarebbe stato un peccato. Nel finale, inoltre, siamo stati imprecisi sotto porta ed, inoltre, l’estremo difensore bianconero si è ben espresso”.

 

Anche Luca Perazzolo ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del Club:

"Ci siamo allenati molto bene, costantemente. Il pareggio ci è servito molto, la Juventus è un avversario ben organizzato, e di alto valore. Qui mi trovo bene, la Società è molto organizzata. Continuerò a lavorare duro, speriamo di riuscire a vincere la prossima partita. Abbiamo ancora molti miglioramenti da compiere”.