Ventesimo turno di campionato per la compagine Under 17 che, quest’oggi, ha concluso il weekend del Settore Giovanile biancoceleste affrontando lo Spezia al Centro Sportivo ‘Maurizio Melli’. Nella prima frazione di gioco la compagine di Fabrizio Fratini si è portata avanti al 28’ con un gol di Pesciallo. Nell’ultimo minuto di gioco del primo tempo, invece, Bertini ha permesso alla Lazio di chiudere il primo tempo sul 2-0. Nella ripresa Ciccarelli, con una trasformazione su punizione, ha accorciato le distanze fissando il risultato sul 2-1.

Di seguito il tabellino del match e le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Campionato | 20ª giornata

LAZIO-SPEZIA 2-1

Marcatori: 28’ Pesciallo (L), 45’ Bertini (L), 51’ Ciccarelli (S)

 

LAZIO: Moretti, Vecchi, Cornacchia, Pingitore, Franco, Bertini, Kammou (73’ Moschini), Pesciallo (73’ Tempestilli), Zilli, Francia (55’ Vignes), Russo (28’ Marinacci).

A disp.: Caruso, Pica, Battistelli, Darini, Guadagnoli.

All.: Fratini

 

SPEZIA: Pucci, Romano (80’ Franzoni), Fusco, Continella (61’ Russotto), La Cassia, Furio, Rosaia (87’ Baracchini), Maglione, Furno (46’ Ciccarelli), Bachini, Barcio (80’ Pennucci).

A disp.: Plitko, Umalini, Spallanzani.

All.: Biso

 

 

Al termine dell’incontro, il tecnico biancoceleste Fabrizio Fratini è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it

“Abbiamo ottenuto una vittoria importante, nonostante non sia stata giocate bene da parte nostra. C’è stata troppa paura tra i miei ragazzi: abbiamo chiuso il primo tempo avanti di due reti, poi ad inizio ripresa abbiamo incassato gol con una punizione che è terminata sotto l’incrocio. Siamo arrivati in sei circostanze nei pressi della porta avversaria, senza però trovare la via della rete. Gli ultimi minuti sono stati molto sofferti, ma siamo riusciti a raccogliere tre punti molto importanti”. 

Anche il centrocampista biancoceleste Flavio Francia ha analizzato il match ai taccuini del portale ufficiale biancoceleste: 

“Sono tre punti fondamentali, anche se avremmo potuto certamente fare di più. In futuro dovremo essere più cattivi sotto porta. Ora dovremo continuare a lavorare in questo modo per qualificarci per i play-off del campionato”.