Apoteosi Lazio. La compagine biancoceleste Under 14 ottiene il quinto successo consecutivo nel Torneo delle Sirene e stacca il pass per l’ultimo atto della competizione. Quest’oggi i ragazzi di Tommaso Rocchi, dopo aver sconfitto il Nordsjaelland nei quarti di finale del torneo, è tornata in campo alle ore 19:00 per sfidare l’Inter nella semifinale del torneo. Gara equilibrata tra le due compagini che rispondono colpo su colpo senza, però, mai prestare il fianco all’avversario. Nella prima frazione di gioco la Lazio ha l’occasione per portarsi in svantaggio, ma i biancocelesti sono poco fortunati e centrano un palo. Nella ripresa il parziale non cambia e l’incontro viene deciso ai calci di rigore. Il protagonista della lotteria è Federico Magro che neutralizza due calci dal dischetto dei nerazzurri decretando il successo della Lazio. Domani i biancocelesti sfideranno il Real Madrid alle 10:30 presso lo Stadio Italia di Sorrento nella finale del Torneo delle Sirene.

Di seguito il tabellino dell’incontro e le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Torneo delle Sirene | Semifinale

LAZIO-INTER 0-0 (4-2 dcr)

 

LAZIO: Magro, Giranelli, Milani, Nazzaro, Petrucci, Dutu, Cannatelli, Di Venanzio, Brasili, Di Tommaso, Zanchetta.

A disp.: Polidori G., Polidori T., Pancaro, Mazzola, Peroni, Ghione, Reddavide.

All.: Rocchi

 

INTER: Bonardi, Casani, Parazzini, Itraloni, Casani, Stante, Grieco, Di Maggio, Esposito, Ricordi, Gallo.

A disp.: Raimondi, Mariani, Filini, Stabile, Brugarello, Owusu.

All.: Chivu

 

Al termine dell’incontro, il Responsabile del Settore Giovanile biancoceleste Mauro Bianchessi è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it:

“Approdare in finale in questo tipo di torneo senza subire gol in cinque partite testimonia moltei aspetti positivi. Complimenti a questi meravigliosi ragazzi ed al tecnico Tommaso Rocchi, un giovane allenatore che sta crescendo e sta raccogliendo grandi soddisfazioni. Domani si disputeremo la finale della competizione contro il Real Madrid: affronteremo una corazzata, ma voglio dire ai nostri ragazzi di giocare con il cuore divertendosi, non tutte le squadre possono permettersi di sfidare una compagine come quella madrilena”.

 

Anche il tecnico della Lazio Under 14 Tommaso Rocchi ha commentato il successo al portale ufficiale:

“Quella di oggi era una partita importante e difficile contro un’ottima squadra ben strutturata e molto forte sul piano tecnico. L’incontro è stata molto combattuta ed equilibrata, siamo riusciti ad essere molto corti sfruttando le ripartenze. I nerazzurri sono stati molto aggressivi e ci hanno messi in difficoltà, ma nella prima frazione di gioco abbiamo anche colpito un palo che, con più fortuna, ci avrebbe potuto regalare il vantaggio. La squadra ha interpretato la gara molto bene tatticamente, ma allo stesso tempo si è ben comportata sul piano della voglia e della determinazione. Non era facile dopo quattro partite ad affrontare l’Inter: i ragazzi non hanno mai mollato ed hanno creduto nella vittoria fino all’ultimo. Ai rigori bisogna essere bravi e fortunati, noi siamo stati molto concentrati ed il nostro portiere Federico Magro è stato molto bravo ad intercettare due penalty dell’Inter. Ora ci godiamo questo successo e domani affronteremo il Real Madrid in finale”.