Termina con il Real Madrid la striscia di vittorie della Lazio nel Torneo delle Sirene. Un percorso splendido dei ragazzi di Tommaso Rocchi che, nella manifestazione internazionale svolta a Sorrento, sono riusciti a raggiungere l’ultimo atto della competizione arrivando a sfidare la formazione madrilena questa mattina alle 10:30 presso lo Stadio Italia. Dopo tre minuti di gioco gli spagnoli sono già in vantaggio: Chema sfrutta un pallone vagante nell’area di rigore avversaria e, in mezza girata, spedisce la sfera sotto al sette. I biancocelesti reagiscono, ma non riescono ad agguantare la parità. Nella ripresa la Lazio cresce sul piano tecnico e le occasioni per agguantare il gol del pari non mancano: sfruttando un calcio di punizione dal limite dell’area, Milani riesce ad insaccare aggirando la barriera avversaria, ma il direttore di gara ferma tutto per un fallo in attacco. Il Real Madrid trova poi la seconda rete di giornata con Iker: il numero 9 dei madrileni raccoglie il pallone nel cuore dell’area biancoceleste e supera con un tocco ben calibrato l’estremo difensore biancoceleste. La Lazio reagisce ed accorcia le distanze con Zanchetta. Cannatelli scappa sulla corsia di destra, mette al centro per il numero 11 della Lazio che, di prima intenzione, supera il portiere madrileno. Nei minuti finali l’occasione per acciuffare la parità capita sui piedi di Cannatelli che, nel cuore dell’area avversaria, colpisce di prima intenzione con il destro mancando di un soffio lo specchio della porta.

Di seguito il tabellino dell’incontro e le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Torneo delle Sirene | Finale

REAL MADRID-LAZIO 2-1

Marcatori: 3’ Chema (R), 35’ Iker (R), 39’ Zanchetta (L)

 

REAL MADRID: Guillermo, Jimenez, Cristian, Chema, Babacar, Aceituno (47’ Juan), Iker, Youssef, Leiva, Javier (37’ Jacobo), Risco (48’ Moya).

A disp.: Alonso, Frank, Bruno, Lomas, Adrian, Hugo De Llanos.

All.: Xabi Alonso

 

LAZIO: Magro, Iobbi, Milani, Nazzaro, Petrucci, Dutu, Cannatelli, Di Venanzio (34’ Oliva), Brasili (30’ Giranelli), Di Tommaso (37’ Mazzola), Zanchetta.

A disp.: Polidori G., Polidori T., Pancaro, Peroni, Ghione, Reddavide.

All.: Tommaso Rocchi

 

 

Nel post partita, il Responsabile del Settore Giovanile biancoceleste Mauro Bianchessi è intervenuto ai microfoni di sslazio.it:

“Oggi la Lazio ha offerto una grande prestazione, abbiamo perso immeritatamente contro un grande avversario, ma sul campo siamo stati nettamente superiori, sul piano del gioco ed anche per occasioni create. Purtroppo concludiamo questo torneo puniti da alcuni episodi. Voglio fare un grande applauso a questi stupendi ragazzi”.

 

Anche il tecnico della Lazio Under 14 Tommaso Rocchi ha commentato la finale del Torneo delle Sirene ai microfoni del portale ufficiale biancoceleste:

“Si conclude oggi un bellissimo torneo che è stato molto ben organizzato e che ha visto partecipare ottime squadre. Abbiamo giocato molto negli ultimi tre giorni ed è stata molto impegnativa questa manifestazione, ci ha aiutati a crescere, a migliorare e ad affrontare realtà diverse. Siamo felici di esser stati invitati, di aver partecipato e di aver svolto un buon torneo essendo arrivati fino alla finale. L’ultimo atto della competizione è stato molto difficile, ma i miei ragazzi se la sono giocata fino alla fine: avremmo potuto anche pareggiare, ma la squadra oggi merita solo complimenti per quello che hanno dato sul campo, per i sacrifici che hanno compiuto negli ultimi tre giorni”.

 

Infine, l’attaccante biancoceleste Giordano Cannatelli ha rilasciato una breve intervista al sito ufficiale biancoceleste sslazio.it:

“Abbiamo svolto una grande partita contro una squadra fortissima. Siamo riusciti ad esprimerci bene, alla pari della formazione madrilena. Ci dispiace per la sconfitta, ma abbiamo dato tutto sul campo. Nella finale ci può essere un vincitore, ma avremmo meritato di più. Siamo comunque riusciti a concludere un ottimo torneo, dobbiamo continuare su questa strada: sappiamo di essere forti, possiamo giocarcela con qualsiasi altra compagine”.