Successo importante per la selezione biancoceleste Under 14. La squadra guidata da Tommaso Rocchi quest’oggi ha preso parte al quarto Memorial ‘Davide Lo Sardo’ - Olmedo Cup disputando, nell’arco della giornata, cinque partite. Nella fase a gironi della competizione, la Lazio è stata inserita nel Girone A insieme alla Reggio Audace, al Carpi ed all’Aurora Pro Patria. Nella prima giornata i biancocelesti hanno sconfitto per 1-0 la Reggio Audace grazie ad un gol di Cannatelli, mentre nella terza giornata della fase a gironi i ragazzi di Tommaso Rocchi si sono imposti per 3-0 sull’Aurora Pro Patria dopo aver pareggiato per 0-0 con il Carpi nel secondo turno della fase a gruppi. In questo modo, la Lazio si è guadagnata l’accesso alle semifinali del torneo affrontando e battendo di misura il ChievoVerona: contro i clivensi è stato ancora una volta Cannatelli a siglare il gol della vittoria. Infine, nell’ultimo atto del torneo, la formazione capitolina è riuscita a battere al termine di una gara combattuta che si è protratta fino ai calci di rigore, nei quali i biancocelesti sono riusciti ad avere la meglio sulla Fiorentina per 4-3. La Lazio si è così attestata vincitrice del quarto Memorial ‘Davide Lo Sardo’ - Olmedo Cup.

Di seguito i tabellini degli incontri disputati e le dichiarazioni dei protagonisti: 

 

Olmedo Cup | Girone A | 1ª giornata

REGGIO AUDACE-LAZIO 0-1

Marcatore: 14’ Cannatelli (L)

 

REGGIO AUDACE: Boni (20’ Vergallo), Carpetti, Valcavi (27’ Pozzi), Puzone, Brevini, Turri, Candeloro (20’ Scarpato), Salsi, Spallanzani, Blanco, Ferrari (20’ Abderrazza).

A disp.: Truglia, Artese, Izzo, Caffarri. 

All. Galasso

 

LAZIO: Polidori G., Giranelli, Milani, Nazzaro, Iobbi, Dutu, Cannatelli, Oliva (27’ Reddavide), Brasili, Di Tommaso (27’ Mazzola), Zanchetta.

 A disp.: Magro, Pancaro, Rocchetti, Petta, Di Venanzio, Peroni, Polidori T..

All. Rocchi

 

Nel post partita, il tecnico biancoceleste Tommaso Rocchi ha rilasciato una breve intervista ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste: 

“Nella prima partita abbiamo approcciato bene all’incontro svolgendo buone giocate e trovando, di conseguenza il vantaggio. In alcune circostanze non siamo stati abbastanza determinati e nei contrasti non riuscivamo ad avere la meglio. Nella ripresa abbiamo continuato a giocare, abbiamo creato diverse occasioni da gol, senza però riuscire a trovare la via della rete. Alla fine abbiamo meritato il successo anche se non era facile ottenere i tre punti alla prima giornata della fase a gironi, soprattutto in una competizione che prevede lo svolgimento di due tempi da quindici minuti”. 

Al termine dell’incontro, anche il centrocampista biancoceleste Marco Nazzaro è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it

“Siamo entrati bene in campo gestendo nel miglior modo possibile il possesso palla. In questo modo abbiamo trovato la via del gol nel corso della prima frazione di gioco. Nella ripresa abbiamo abbassato il livello della concentrazione: non abbiamo giocato come sappiamo sbagliando qualcosina di troppo, di conseguenza si è abbassata la nostra intensità di gioco”. 

 

 

Olmedo Cup | Girone A | 2ª giornata

LAZIO-CARPI 0-0

 

LAZIO: Polidori G., Iobbi, Milani (16’ Petta), Nazzaro, Petrucci, Dutu, Cannatelli, Di Venanzio, Brasili, Di Tommaso, Zanchetta. 

A disp.: Magro, Pancaro, Giranelli, Oliva, Mazzola, Armini, Peroni, Reddavide.

All.: Rocchi. 

 

CARPI: Castellani, Carnevali, Corradini, Sternieri, Valentini, Malavisi, Amedei, Ferrari (20’ Borsari), Touré, Caligiuri, Fagotti (20’ Ferrara). 

A disp.: Panza, Diazzi, Borsari M., Pozzetti, Veneri, Re, Ciaria. 

All.: Giannerini

 

Dopo il triplice fischio di Lazio-Carpi, il tecnico biancoceleste Tommaso Rocchi è intervenuto ai microfoni di sslazio.it

“Ci dispiace aver chiuso il match con un pareggio. Dopo un primo tempo di alti e bassi nel quale abbiamo commesso alcune disattenzioni, siamo riusciti a creare due occasioni da gol limpide. Nella ripresa, invece, abbiamo giocato molto bene presentandoci in tre circostanze davanti al portiere avversario. Nonostante ciò, non siamo riusciti a segnare e questo ci dispiace: meritavamo di più, ma abbiamo commesso errori ed a causa di questi non siamo riusciti a portare a casa la vittoria”. 

Anche il portiere biancoceleste Giorgio Polidori ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di sslazio.it

“Quest’oggi abbiamo disputato due buone partite che sono state difficili per il valore dei nostri avversari. Inoltre, i due match sono stati disputati nel giro di pochissimo tempo; non è stato facile trovare il gol in due incontri da mezz’ora. Dovremo essere più cattivi nei pressi della porta avversaria e più attenti in fase di non possesso. Dobbiamo andare avanti in questo torneo per provare a vincerlo ottenendo il meglio da ogni partita. Ci concentreremo nell’ultima gara del torneo e dovremo dare il massimo perché sarà una partita decisiva: al termine di questa ci misureremo nella fase finale della competizione”. 

 

 

Olmedo Cup | Girone A | 3ª giornata

LAZIO-AURORA PRO PATRIA 3-0

Marcatori: 20’ aut. Inzaghi (A), 27’ Petta (L), 30’+1’ Reddavide (L)

 

LAZIO: Polidori, Rocchetti (28’ Giranelli), Milani, Armini (28’ Nazzaro), Petta, Dutu, Peroni (28’ Cannatelli), Di Venanzio, Brasili (26’ Reddavide), Di Tommaso (26’ Mazzola), Iobbi (18’ Zanchetta).

 A disp.: Magro, Petrucci. 

All. Rocchi

 

AURORA PRO PATRIA: Monaco, Gorla, Rubini, Inzaghi, Gadda (17’ Spreafico), Casanu, Laurato, Ferrari, Badjenovic, Denilato, Volonté (17’ Mora). 

A disp.: Belegotti, Aoiuli, Bashi. 

All. Olivadoti

 

 

Nel post partita dell’incontro, il centravanti biancoceleste Lorenzo Reddavide è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste sslazio.it

“Sono contento di aver segnato un gol. Sono entrato nel secondo tempo, ma la squadra ha svolto un’ottima prestazione rispetto a quelle offerte in mattinata. È stato comunque difficile disputare diverse gare nel giro di poche ore”. 

 

 

Olmedo Cup | Semifinale

LAZIO-CHIEVO 1-0

Marcatore: 9’ Cannatelli (L)

 

LAZIO: Polidori G., Giranelli, Milani, Nazzaro, Petrucci, Dutu, Cannatelli, Di Venanzio, Brasili, Di Tommaso (25’ Mazzola), Zanchetta (20’ Petta). 

A disp.: Magro, Pancaro, Oliva, Armini, Polidori T., Peroni, Reddavide. 

All. Rocchi

 

CHIEVO: Zollagni, Nitri, Fabbian, Rigo, Giona, Cornero (13’ Mastella), Marcolini, Aiddoo, Corridi, Franzoni, Mas Mohamma (23’ Padovani). 

A disp.: Gobbetti, Cielo, Caprile, Buccella, Biasin, El Haddid, Rodella.

All.: Barella

 

Al termine del match, il capitano della Lazio Giordano Cannatelli è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste: 

“Abbiamo svolto una buona gara contro un’ottima avversaria. Era molto difficile quest’impegno e lo sapevamo. Per questo motivo abbiamo approcciato bene all’incontro costruendo sin dall’inizio ogni azione dal basso. Questa vittoria è stata meritata dall’intero gruppo, dobbiamo andare avanti su questa strada”. 

Anche il tecnico biancoceleste Tommaso Rocchi ha commentato l’incontro ai microfoni di sslazio.it

“Contro il ChievoVerona eravamo troppo contratti all’inizio e per questo motivo abbiamo subito alcune situazioni di gioco nei primi minuti di gioco. Poi abbiamo cominciato a giocare svolgendo una buona gara e mettendo in campo buone trame di gioco. Ci siamo resi pericolosi portandoci in vantaggio nella prima frazione di gioco. Anche nella ripresa abbiamo giocato bene preservando il vantaggio e portando a casa il successo”.

 

 

Olmedo Cup | Finale

LAZIO-FIORENTINA 1-1 (4-3 d.c.r.)

Marcatori: 3' Padilla (F), 24' Brasili (L)

 

LAZIO: Polidori G., Giranelli, Petta, Nazzaro, Petrucci, Dutu, Cannatelli, Di Venanzio (16’ Oliva), Brasili, Di Tommaso (16’ Zanchetta), Milani.

A disp.: Magro, Pancaro, Rocchetti, Mazzola, Polidori T., Peroni, Reddavide. 

All. Rocchi

 

FIORENTINA: Moro, Baroncelli, Di Paola, Harder, Tavanti (33’ Andreini), Maggini, Dellemma, Milli (33’ Zhura), Padilla (28’ Sendolebo), Ofoma, Graziani (24’ Salzimacchia).

A disp.: Tognetti, Nenci, Picchianti.

All. Vaselli