È tornata oggi in campo la selezione Under 17 della Prima Squadra della Capitale. La formazione guidata da Paolo Ruggeri quest’oggi ha affrontato l’Empoli in trasferta in occasione del recupero della prima giornata del campionato di categoria. I biancocelesti hanno approcciato bene all’incontro portandosi in vantaggio al 19’ con Riosa. Prima del termine della frazione di gioco, però, è stata la formazione di casa a ribaltare il risultato grazie alle reti siglate da Degli Innocenti e Natale rispettivamente al 41’ ed al 46’. Ad inizio ripresa, inoltre, la compagine toscana era riuscita addirittura a portarsi avanti di due lunghezze grazie ad un’altra rete siglata da Degli Innocenti, questa volta su calcio di rigore. Da qui, la reazione della Lazio. Al 63’ Mancino accorcia le distanze trasformando un penalty, poi al 75’ Marinacci regala la parità ai biancocelesti. La partita non è affatto finita qui, perché a cinque minuti dal triplice fischio Baldanzi porta nuovamente avanti l’Empoli. Due minuti ed è ancora una volta Riosa a trovare la via della rete regalando un punto alla selezione della Prima Squadra della Capitale. 

Di seguito il tabellino dell’incontro e le dichiarazioni dei protagonisti: 

 

Campionato | Recupero 1ª giornata

EMPOLI-LAZIO 4-4

Marcatori: 19’, 87’ Riosa (L), 41’, 53’ rig. Degli Innocenti (E), 45’+1’ Natale (E), 63’ rig. Mancino (L), 75’ Marinacci (L), 85’ Baldanzi (E)

 

EMPOLI: Biagini, Rocchetti, Tognetti (78’ Romanini), Sottili, Degli Innocenti, De Pellegrini (70’ Romeo), Rossi (78’ Romanelli), Natale, Cassai, Baldanzi, Fiumalbi (57’ Belluomini). 

A disp.: Paci, Ricci, Gaffi, Di Natale, Rando.

All.: Beggi

 

LAZIO: Moretti, Migliorati (46’ Petrucci), De Santis, Pollini, Zaghini, Ferro, Castigliani, Ferrante (55’ Capotosti), Riosa, Manzo (55’ Marinacci), Mancino. 

A disp.: D’Alessandro, Floriani, Santovito, Mari, Russo, Franco.

All.: Ruggeri

 

Al termine dell’incontro, il tecnico biancoceleste Paolo Ruggeri è intervenuto ai microfoni di sslazio.it

“La partita di oggi era importante, visto che abbiamo affrontato i campioni d’Italia. La squadra si è comportata bene nella prima frazione di gioco, ogni ragazzo ha rispettato ciò che avevamo preparato nel corso della settimana. Siamo passati in vantaggio meritatamente, poi purtroppo abbiamo incassato due reti a causa di due disattenzioni. La prima rete avversaria è nata sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mentre la seconda da una punizione dal limite che è stata calciata molto bene. Siamo arrivati all’intervallo in svantaggio, poi la squadra ha reagito molto bene. Dopo dieci minuti dall’avvio della ripresa i nostri avversari si erano addirittura portati sul 3-1, ma la squadra ha mostrato il suo carattere in questo frangente. Siamo riusciti a pareggiare, ma poi abbiamo incassato ancora una volta il gol dello svantaggio. Non eravamo domi perché sapevamo di poter portare a casa la partita ed, infatti, siamo riusciti a pareggiare. Abbiamo mancato diverse occasioni importanti da gol. La prestazione è stata comunque confusonaria e bisogna registrare alcuni meccanismi a livello difensivo. Un pareggio contro i campioni d’Italia però è importante, ora prepareremo la terza gara della settimana nella quale affronteremo il Genoa: andremo a caccia del primo successo del nostro campionato”. 

 

Successivamente, anche il calciatore biancoceleste De Santis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste: 

“È stata una gara molto combattuta perché in campo si affrontavano due squadre molto forti. I nostri avversari erano reduci dalla vittoria del campionato Under 16. Noi sabbiamo rincorso i toscani nel corso del match, siamo sempre riusciti ad agguantare la parità dopo esser passati sotto e grazie al nostro cuore abbiamo portato a casa un punto contro una grande squadra”.