Nel post partita di Benevento-Lazio, l'attaccante biancoceleste Federico Scaffidi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Sono molto felice per esser riuscito a segnare subentrando dalla panchina. Ho ripagato la fiducia concessa dal mister e sono contento di aver insaccato la sfera per la seconda volta in campionato. Accetto tutte le decisioni del mister e sono sempre pronto per dare il massimo, non importa se entro dalla panchina o se vengo schierato dal primo minuto. Provo a dare sempre il 100% anche se entro dalla panchina.

Il successo di oggi è molto importante dopo la sconfitta registrata contro il Palermo, abbiamo lavorato al meglio e la vittoria all’ultimo minuto ci ha dato una bella scossa. Mi ispiro a Giorgio Chinaglia, ho visto tutti i gol che ha segnato con la maglia della Lazio. Lo scorso anno mi sono allenato con la Primavera una volta e, rispetto alla passata stagione, ho visto un cambiamento importante. Stiamo facendo gruppo e ciò viene testimoniato da come ci aiutiamo sul campo, stiamo creando un bel clima nello spogliatoio.

Ho siglato oggi la mia seconda rete in campionato, ma voglio raggiungere la doppia cifra. In questa competizione non c’è una squadra più forte delle altre, dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita dando sempre il massimo. La sosta può rappresentare una nota positiva ed allo stesso tempo un fattore negativo, noi in queste settimane proveremo a lavorare nel miglior modo possibile per farci trovar pronti all’appuntamento con l’Ascoli”.