Nel post partita del match con il Perugia, il difensore biancoceleste Roberto De Angelis è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Quello di oggi è stato il mio secondo gol stagionale. Ho sfruttato un ottimo cross di Falbo, ho creduto in questa occasione ed ho colpito di testa beffando l'estremo difensore avversario. Nel corso della mia carriera sono passato da svolgere il ruolo di centrocampista centrale a quello di difensore centrale: in questa stagione ho iniziato come terzino in una difesa a quattro, poi come terzo di difesa ed, infine, come quinto di centrocampo. Mi trovo bene in questo ruolo, ho anche la possibilità di attaccare. Mi sto trovando bene in questa posizione, ma sono solo all’inizio e so che devo ancora migliorare. Mi alleno proprio per questo, per crescere gara dopo gara. Siamo ancora nel girone d’andata e vogliamo tenere i piedi per terra: il nostro girone è molto ostico, ma crediamo di poter vincere questo campionato. Dobbiamo impegnarci in ogni seduta per provare a portare a casa sempre i tre punti e per tornare quindi in Primavera 1. 

Non mi aspettavo di partire così, è sempre difficile giocare in questa categoria. Sono contento del mio rendimento e proverò a maturare allenamento dopo allenamento. Non ho un idolo in particolare, perché ho sempre cambiare ruolo. Della prima squadra ammiro molto Milinkovic, ma adesso che sono impiegato sulla fascia guardo anche gli esterni della compagine di Inzaghi. Il mio obiettivo è svolgere anche qualche allenamento con la prima squadra, vado allo stadio da quando sono bambino ed è un sogno giocare con gli uomini di Simone Inzaghi in allenamento. Mi impegno al meglio per provare a raggiungere quei livelli. 

Siamo sempre stati un gruppo unito ed abbiamo l’obiettivo di riportare la Primavera biancoceleste nel campionato Primavera 1".