Turno infrasettimanale per le giovani aquile classe 2001 di Valerio D'Andrea impegnate a Bergamo per il recupero della settima giornata di campionato. La Lazio domenica ha messo in scena una buona prestazione contro il Cesena allora primo del girone, una sfida terminata 1-1, i biancocelesti ripartono da lì, da quella prestazione di grinta e cuore, ma sul campo dell'Atalanta attuale capolista non riesce l'impresa e sono i padroni di casa a vincere 2-1 collaudando sempre più il primato che il porta a +5 sul Cesena.

Dopo un primo tempo combattuto, ma fermo sullo 0-0, è la ripresa del match a decretare il vincitore. Dopo 8 giri d'orologio Ghislandi sblocca il risultato e regala il vantaggio ai bergamaschi, al 34' sempre lo stesso giocatore realizza su calcio di punizione defilata il raddoppio. I biancocelesti accorciano le distanze in pieno recupero con Napolitano M., ma non c'è più tempo per agguantare il pari e la sfida Atalanta-Lazio termina 2-1. Le giovani aquile di mister D'Andrea fanno rientro nella Capitale in attesa di volare a Verona la prossima settimana. 

LAZIO (4-3-3): Furlanetto, Armini (35'st Barba), Silvestre, De Angelis, Petricca (1'st Siclari); Francucci, Putti (26'st Canestrelli),  Spoletini (35'st Shoti); Cerbara (35'st Cesaroni), Scaffidi (20'st Del Mastro), Kammou (20'st Napolitano M.). A disp.: Pinna, Ciotti. All.: Valerio D'Andrea.