Coach Tesse sceglie il 4-4-2 per la trasferta veronese ed in attacco opta per il tandem composto da Palombi e Coletta per trovare quei gol che valgono punti importanti per la classifica.

La gara è combattuta ed equilibrata contro un buon Mozzecane. Ottima prestazione del portiere biancoceleste Natalucci i cui interventi hanno dato sicurezza a tutto il reparto difensivo, permettendo di chiudere la gara senza marcature al passivo.

Nella prima fase di gioco la Lazio contiene la squadra avversaria a centrocampo provando a ripartire grazie alla velocità degli esterni di centrocampo Cianci e Castiello. Proprio da queste accelerazioni sulle fasce si concretizzano i maggiori pericoli per le padroni di casa. Due gli acuti per la Lazio: sugli sviluppi di un’azione manovrata, palla a Palombi che da buona posizione calcia in porta ma coglie soltanto il palo, seppur a portiere battuto. Pochi minuti dopo è ancora la squadra di Coach Tesse a rendersi pericolosa dalle parti del portiere avversario: il capitano Coletta trova lo spazio giusto per andare al tiro dall'interno dell'area di rigore ma la conclusione a botta sicura viene respinta sulla linea di porta.

La Lazio prova fino alla fine a portare a casa i tre punti, ma il risultato non si sblocca. Nella prossima partita, di sabato 20 aprile, al campo Melli la capolista Inter.

 

 

 

Di seguito il tabellino della sfida.

 

 

Serie B | 8ª giornata di ritorno

FORTITUDO MOZZECANE - LAZIO WOMEN 0-0

FORTITUDO MOZZECANE: Olivieri, Bonfante (77' Pecchini), Mele, Peretti, Groff, Caliari, Dallagiacoma, Carraro (59' Caneo), Pinna, Benincaso (77' Borg), Gelmetti

A disp.: Perina, Salaorni, Pavana, Martani

All.: Simone Bragantini

 

LAZIO WOMEN: Natalucci, Gambarotta, Di Fazio, Vaccari, Savini, Picchi, Lorè (81' Di Giammarino), Palombi (87' Weithofer), Coletta (87' Proietti), Castiello, Cianci.

A disp.: Felicella, Santoro, Dachille, Pezzotti

All.: Manuela Tesse