Francesca Pittaccio, attaccante della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Quella di domenica scorsa contro il Premac Vittorio Veneto è stata una vittoria importante, siamo riuscite a conquistare quei tre punti che ci erano mancati nelle ultime due uscite stagioni, nonostante avessimo messo in mostra ottime prestazioni.

Subire il gol del 2-1 non è stato il modo migliore per iniziare il secondo tempo ma siamo state brave a reagire e chiudere la partita grazie al colpo di testa di Pezzotti.

Il mio primo gol è arrivato sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Giammarino, il tiro si è infranto sulla barriera ma io, in mezza rovesciata, sono riuscita a infilarla in porta; sulla seconda rete, Santoro ha messo un cross da desta che ho chiuso in rete con l’interno piede.

Produciamo tanto gioco, spesso manchiamo nell’ultimo passaggio. Domenica siamo state più ciniche anche se potevamo sfruttare meglio le numerose occasioni costruite.

Da un paio di settimane a questa parte, lavoriamo molto dal punto di vista offensivo perché nella fase di non possesso abbiamo sistemato molto le cose.

Contro la Riozzese domenica prossima sarà uno scontro diretto sul loro campo d’erba, è una squadra dura fisicamente ma con il nostro gioco palla a terra possiamo creare loro grandi problemi.

La doppietta fa morale sia per me sia per la squadra: in vista del prossimo big match, ci fornisce un ulteriore stimolo per continuare a fare bene e segnare ancora di più.

Il gruppo si sta amalgamando, tante calciatrici, come me, erano nuove; personalmente conoscevo il mister ma non le compagne. Manca ancora qualcosa ma ci stiamo lavorando”.