Campionato Serie B – 9ª giornata

LAZIO WOMEN - CESENA FC 2-2

Marcatrici: 30', 59’ Di Giammarino (L), 53' Cuciniello (C), 57' Beleffi (C).



LAZIO WOMEN: Vicenzi, Santoro (82' Clemente), Savini, Colini, Gambarotta, Lombardozzi (66' Coletta), Pezzotti, Di Giammarino, Cianci (82' Palombi), Pittaccio, Visentin.

A disp.: Natalucci, Vaccari, Berarducci, Proietti, Duò, Pedullà.

All.: Ashraf Seleman.


CESENA FC: Pacini, Casadei, Porcarelli, Battistini (85' De Carli), Zani (67' Bizzocchi), Gallina, Beleffi (89' Laface), Cuciniello, Nagni, Cama, Pastore.

A disp.: Balzani, Casalboni, Simei, Siboni.

All.: Roberto Rossi.

 


-----

 

 

Tra le mura amiche del campo ‘Mirko Fersini’ di Formello, la Lazio Women ospita il Cesena FC per la nona partita di campionato.

Al 10' arriva la prima occasione per le ragazze di mister Seleman: Pittaccio approfitta di un errore difensivo del Cesena e si invola verso la porta, tiro di sinistro e grande risposta del portiere Pacini che devia in calcio d'angolo. Un quarto d’ora più tardi, ancora Pittaccio si rende pericolosa con una girata dal limite dell'area parata dal portiere avversario. Alla mezz’ora la Lazio si porta in vantaggio: apertura di Lombardozzi sulla destra per Gambarotta, cross a centro area per Pittaccio che difende il pallone e lo scarica all'indietro per Di Giammarino che lascia partire un potente tiro che si insacca a fil di palo.

Ad inizio ripresa la squadra ospite alza subito il ritmo alla ricerca del pareggio. Al 57', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Cuciniello salta più alta di tutti e mette il pallone alle spalle di Vicenzi. 1-1. Soltanto quattro minuti dopo il Cesena passa in vantaggio con un tiro da fuori di Beleffi non trattenuto dall'estremo difensore biancoceleste. Reazione immediata delle ragazze di mister Seleman che riescono ad agguantare il pareggio soltanto due minuti dopo: ci pensa sempre Di Giammarino con una punizione perfetta dai 25 metri che si infila all'incrocio dei pali alla destra del portiere avversario. Raggiunto il pari la formazione di casa prova a conquistare i tre punti con diverse occasioni da rete mancate per un soffio. In particolare, Visentin spreca un’occasione al 65' tirando sul portiere in uscita dopo essere andata via in velocità al suo diretto avversario. A pochi minuti dalla fine, la stessa Visentin si vede annullare il gol della vittoria per fuorigioco.

Dopo cinque minuti di recupero, l'arbitro fischia la fine dell'incontro: il risultato è 2-2. Prossima partita domenica 12 gennaio, in trasferta, contro il Cittadella.