Splendida cornice di pubblico al C.S. "La Borghesiana" per il match clou della prima giornata del girone di ritorno che vede contrapporsi la Lazio Women di mister Seleman e la capolista San Marino Academy, reduce da otto vittorie consecutive.

Partita agonisticamente intesa e disputata su un terreno di gioco non in perfette condizioni che ha penalizzato entrambe le squadre non consentendo loro di esprimere al meglio le proprie qualità di gioco.

Primo tempo con poche occasioni da rete. La Lazio Women prova a rendersi pericolosa dalle parti del portiere Montanari trovando maggiori spazi solo verso la parte finale. Prima vera occasione dell'incontro al 34': sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Di Giammarino, colpo di testa a centro area di Clemente che riesce a saltare più alta del diretto marcatore, ma la sua deviazione è di poco fuori. Le ragazze biancocelesti capiscono il momento di difficoltà della squadra avversaria e alzano il ritmo del gioco innescando continuamente Visentin, marcata a vista dalle avversarie. Proprio su un suo spunto nasce il vantaggio biancoceleste al quattro minuti più tardi: lancio lungo di Di Giammarino per Visentin che riesce a tener palla tra tre avversarie, scarico su Castiello che di prima appoggia fuori area per Pezzotti, tiro di destro a giro e pallone che si insacca alla destra del portiere.

Nella ripresa la squadra ospite prende in mano l'iniziativa del gioco alzando il proprio baricentro. Gara che aumenta di intensità soprattutto a centrocampo. Al 73' il San Marino resta in dieci per doppia ammonizione di Di Luzio. In superiorità numerica le ragazze biancocelesti riescono ad alleggerire la pressione avversaria. Dopo 120 secondi, punizione di Di Giammarino dalla distanza respinta dalla barriera. La sfera torna ancora sul numero 20 biancoceleste che lascia partire un potente tiro al volo di sinistro parato in due tempi dal portiere Montanari. Al minuto 82 prima vera occasione per il San Marino. Barbieri in velocità riesce a guadagnare il fondo del campo. Cross basso a centro area e girata di prima di Baldini con il pallone che sfila alla destra dell'estremo difensore biancoceleste. Nel forcing finale la Lazio Women si difende con ordine consentendo di lasciare inviolata la rete di Vicenzi. Dopo 6 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine dell'incontro.

La Lazio Women vince il primo scontro diretto per la promozione in Serie A portando la distanza dal primo posto, ora occupato dal Napoli femminile, a soli due punti. Domenica prossima la formazione di mister Seleman incontrerà in trasferta il Chievo Fortitudo Women. Altra gara insidiosa per il cammino verso la promozione.

------

CAMPIONATO NAZIONALE - Serie B - 1ª giornata di ritorno



LAZIO WOMEN - SAN MARINO ACADEMY 1-0

Marcatrice: 38' Pezzotti



LAZIO WOMEN: Vicenzi, Clemente, Savini, Colini, Gambarotta, Castiello, Pezzotti (70' Vaccari), Di Giammarino, Pittaccio, Visentin (90' Coletta), Proietti (26' Berarducci).

A disp.: Natalucci, Felicella, Lombardozzi, Palombi, Santoro, Duò.

All.: Ashraf Seleman.

SAN MARINO ACADEMY: Montanari, Montalti, Deidda (76' Petkova), Micciarelli, Menin, Rigaglia (56' Baldini), Brambilla, Venturini, Di Luzio, Barbieri, Piergallini (56' De Sanctis).

A disp.: Rossi, Innocenti, Ciccioli, La Rocca, Bianchi, Costantini.

All.: Alain Conte