Gianluca Atzori, ex difensore italiano, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

“Nell’arco della mia carriera calcistica ho spesso incontrato Simone Inzaghi: una volta, a seguito di un contrasto con lui, mi sono anche rotto un ginocchio. Ha svolto un ottimo lavoro con la Primavera biancoceleste facendo un po’ di gavetta. La Società lo ha visto lavorare ed è stata vicina al suo tecnico: il piacentino ha messo del suo, oggi è chiamato a confermare ciò che ha fatto di buono nella passata stagione.

La rosa biancoceleste è di buon livello. Immobile, in particolare, è reduce da una grande stagione: mi impressionò a Grosseto, mi chiedevo come mai non arrivasse per lui la grande chiamata. Poi l’attaccante è esploso a Pescara. Nella Lazio è arrivato tra mille dubbi, ma a Roma ha ritrovato la giusta dimensione ed è riuscito ad esprimersi al meglio. I numeri parlano per lui”.