Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Le premesse sono buone affinché si possa avere una buona cornice di pubblico in occasione del match con il Crotone, ma stiamo raddoppiando la nostra iniziativa “A Natale regala la Lazio, la Lazio ti regala lo Stadio” che a breve sarà valida anche per la gara Lazio-Fiorentina con gli stessi prezzi e le stesse modalità valide per il match di domenica prossima.

Abbiamo legato le due sfide che si disputeranno nel periodo natalizio dalla stessa iniziativa: sarà possibile dunque acquistare i biglietti a prezzi popolari per tutti i settori dello Stadio. Chi deciderà di effettuare dei regali presso i Lazio Style Official Store, con una spesa da 35€, riceverà in omaggio un coupon valido per il ritiro di un biglietto nel settore Distinti, con uno scontrino da almeno 70€, invece, potrà richiedere due coupon per il ritiro di un tagliando per il settore Tribuna Tevere. Quest’ultima promozione sarà valida anche per la partita con la Fiorentina. La data  nella quale si svolgerà la gara sarà abbastanza particolare e, in tal senso, mi auguro che ci possa essere una buona cornice per l’occasione. Consiglio ai nostri tifosi di acquistare i tagliandi con anticipo altrimenti sarà più complicato comprarli tra il 24 ed il 25: è sicuramente preferibile sfruttare questa settimana per comprare il biglietto, acquistabile anche in modalità online.

La gara del 26 sarà sicuramente serale, ma siamo in attesa dell’orario ufficiale: non ci sono molti giorni a disposizione e abbiamo dunque deciso di avviare il nostro servizio biglietteria per concedere un buon margine per l’acquisto dei tagliandi. La partita con la Fiorentina sarà valida per i quarti di finale di Coppa Italia e, quest’ultima, potrebbe valere l’accesso in semifinale, turno nel quale potremmo sfidare una milanese. I primi dati registrati nel weekend riguardo la vendita di Lazio-Crotone sono molto buoni e speriamo possano mantenersi tali nei prossimi giorni".