Roberto Bacci, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“La Lazio arriva molto bene al confronto con l’Inter; sta facendo bene in campionato. I nerazzurri sono feriti dall’uscita in Coppa Italia ed i recenti risultati non positivi in Serie A. I biancocelesti faranno certamente la loro partita provando a portare a casa l’intera posta in palio.

Leiva è un giocatore importante per noi. È arrivato per sostituire Biglia, che aveva fatto bene. Il brasiliano ha esperienza, un curriculum di tutto rispetto: è un ottimo giocatore, ma sinceramente non credevo potesse ambientarsi subito così bene nel nostro calcio. A volte non si vede nella forma ma nella sostanza è a dir poco prezioso.

Non subire gol è un dato di una certa rilevanza: la Lazio aveva accusato qualche problema in fase difensiva. Ora però sta facendo meglio. Stefan de Vrij riesce a guidare al meglio il pacchetto arretrato e riesce a dare fiducia a tutto il reparto: chi gli gioca vicino ha la fortuna di fornire sempre delle ottime prestazioni.

L’Inter non è una squadra appariscente: Icardi è un attaccante capace di toccare uno o due palloni in un tempo e di andare sempre a segno. Candreva e Perisic hanno dribbling e capacità di crossare. I nerazzurri non giocano bene, nel possesso palla fanno fatica. Se la Lazio dovesse giocare come sa, potrebbe fare risultato.

Marusic è un bel corridore, non molla mai, è determinato. Nelle ultime prestazioni l’ho sempre visto molto bene. Se Inzaghi dovesse optare per il montenegrino, gli esterni interisti dovranno pensare anche alla fase difensiva.

Felipe Anderson può essere considerando un nuovo acquisto per questa stagione. È un giocatore straordinario, ha voglia di riguadagnare posizioni. Luis Alberto sta facendo un campionato incredibile, anche lui è una sorpresa. Lasciare fuori il brasiliano non è mai semplice, ha giocate fuori dal comune: sarà un grandissimo rinforzo.

I prossimi impegni saranno importanti, la Lazio deve provare a fare risultato pieno: è una squadra che vale i primi quattro posti".