Renzo Garlaschelli, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Errare è umano ma ciò che da più fastidio di quanto accaduto in Milan-Lazio è come si è gestita una tecnologia nata appositamente per salvaguardare il rispetto del regolamento negli episodi come quello riguardante Cutrone.

La qualità dei giocatori della Lazio è superiore a quella del Milan, ma la squadra rossonera sta attraversando un periodo di emotiva positività. Un pareggio non avrebbe tolto nulla alle due formazioni poiché entrambe hanno espresso un ottimo gioco. I biancocelesti sono riusciti a riversarsi stabilmente nella metà campo avversaria solamente nella seconda parte di gara.

Una maglia da titolare a Felipe Anderson domani sera non mi stupirebbe, è un giocatore che nel momento delle ripartenze riesce ad essere decisivo.

Alla Lazio manca qualche punto, se avesse ottenuto ciò che meritava sul campo, ora sarebbe in lotta per il vertice. La squadra di Inzaghi deve continuare a fare la sua parte centrando l’obbiettivo prefissato guardandosi però alle spalle, poiché le dirette inseguitrici”.