Martin Caceres, oggi all’esordio con la maglia biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

"Sono felice a livello personale per aver giocato dopo 15 giorni dal mio arrivo. Lo sono meno a livello di risultato perché abbiamo provato a vincere: ora dovremo farlo a casa nostra tra un mese.

Scherzando sulla prestazione di Luiz Felipe, negli spogliatoi a fine gara abbiamo riso sul fatto che chi gioca al fianco  di Radu diventa bravo. Il romeno è brava persona e gran giocatore. Ora giochiamo ogni tre giorni, dobbiamo provare a fare del nostro meglio fisicamente. Un calo è fisiologico ma abbiamo una rosa profonda e chi entra non fa sentire la mancanza di nessuno.

Ci stava una nostra reazione questa sera dopo la sconfitta di domenica scorsa, si è vista un’altra Lazio, che ha provato a vincere sin dal primo minuto. Pensiamo al ritorno in casa e speriamo di vincere così da staccare il pass per la finale di TIM Cup.

Conosco bene il modulo 3-5-2 con i terzini alti perché l’ho fatto tanto negli anni alla Juventus. È importante per me trovarmi bene con i ragazzi, che stanno facendo un grande campionato. Nei mesi di Verona avevo l’idea che questa squadra stesse facendo grandi cose ma viverla dall’interno è un’altra cosa. Speriamo che l’annata continui così fino al termine”.