L'ex difensore biancoceleste Roberto Bacci è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM. 

“Ieri sera ho assistito ad una partita strana, la Lazio non si è espressa al meglio ed ha pagato il calo di concentrazione dei minuti iniziali; quando si parte con il piede sbagliato, bisogna stare attenti a non subire gol. Allo stesso tempo, bisogna fare i complimenti al Genoa che, con i suoi contropiedi, è riuscita a mettere in seria difficoltà la formazione capitolina colpendola infine al 90’. Quella di ieri era una gara fondamentale poiché, in caso di vittoria, la Lazio avrebbe potuto usufruire di altri tre punti che avrebbero aumentato il vantaggio su Inter e Roma. Dispiace aver preso due gol sporchi, se ci fosse stata un po' di concentrazione in più tutto ciò si sarebbe potuto evitare. Inzaghi non ha voluto stravolgere ulteriormente la formazione, con l’assenza di Milinkovic e Lulic ha posizionato pedine che si erano già dimostrate all’altezza, la prestazione di ieri è stata frutto della confusione dell’intera squadra.

Anche Nani e Felipe Anderson, inseriti nel rettangolo di gioco a gara in corso, sono entrati sin da subito nel pallone come la squadra stessa; mister Inzaghi ha puntato su di loro pensando di scavalcare grazie alla qualità la difesa avversaria. Per entrare in partita c’è bisogno di tempo: il brasiliano fa fatica nell’aiutare il reparto difensivo. La Lazio ha a disposizione un reparto arretrato composto da giocatori fisici e forti, ma volte l’eccessiva tranquillità di quest’ultimi porta il gruppo a sbagliare alcune letture di gioco concedendo dunque spazi alla compagine avversaria.

In vista del Napoli bisognerà ricaricarsi, potrebbe essere la partita giusta per ripartire nel migliore dei modi, ma bisognerà tenere la massima concentrazione sfruttando le occasioni, proprio come ha fatto il Genoa ieri sera. I numerosi impegni che vedono la Lazio impegnata, potrebbero portare i biancocelesti a compiere un salto di qualità. Gli stessi giocatori di mister Simone Inzaghi dovranno avere consapevolezza nei propri mezzi affrontando ogni avversario al meglio, ci sarà inoltre spazio per tutti. Un periodo negativo può essere attraversato da chiunque, ma se si vuole mantenere il terzo posto bisognerà ritrovare le giustae motivazioni al più presto”.