Al termine della gara di questa sera, Lucas Leiva è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Sono contento per il gol ed aver quindi realizzato il mi primo centro in campionato ma sono frustrato per la partita, nella quale abbiamo subito una rete troppo presto e nella ripresa il Bologna si è difeso bene: per noi è stato difficile. Abbiamo ancora chance per realizzare il nostro sogno Champions ma dobbiamo migliorare: così è molto difficile.

Questa sosta arriva nel momento giusto per noi. Possiamo andare via con le varie Nazionale e poi tornare carichi per il rush finale, nel quale dovremo mettere in campo la stessa prestazione di Kiev. In gare simili dobbiamo vincere anche obbligatoriamente, anche non giocando bene.

Dobbiamo avere più pazienza, ogni volta sbagliamo qualche passaggio: anche io oggi ho servito male i compagni in un paio di frangenti. Dobbiamo essere più precisi. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare anche contro squadre che giocano specularmente a noi.

La Nazionale  è sempre nei miei pensieri, al Mondiale mancano solo tre mesi: dovrò dare il meglio per la Lazio e forse, con un pizzico di fortuna, sarò tra i convocati, altrimenti andrò in vacanza e sosterrò la Selecao dalla TV sperando in una vittoria.

Mancano ancora nove partite e vincendole tutte possiamo andare in Champions, altrimenti sarà più difficile. C’eravamo riusciti prima, dopo la sosta potremo tornare alla vittoria”.