Il portavoce della S.S. Lazio Arturo Diaconale è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Mi sono fatto interprete del malumore dei tifosi, è giusto che questo trovi una sponda. Debbo però lanciare un invito ai tifosi a ragionare sulla necessità di mantenere i nervi saldi in questo finale di stagione. Non dobbiamo noi laziali passare come quelli che si lamentano in continuazione, anche se poi i torti ci sono stati e nessuno li può nascondere, per non compiere un’azione controproducente. La Società ha fatto tutto quello che poteva fare, ha protestato, l’ha fatto da Igli Tare all’allenatore e via di seguito ma ora ci sono cinque partite in cui la Lazio si gioca un posto nella prossima Champions League e deve farlo senza correre il rischio di subire conseguenze per la propria protesta che è comunque legittima, ma a volte è bene puntare tutto ed esclusivamente sul sostegno per la squadra.

Il gruppo guidato da mister Simone Inzaghi, nella sfida di ieri, ha dato dimostrazione di forza morale e fisica: in questa prova è stata aiutata dal suo pubblico. I tifosi e la squadra in questo momento debbono fare fronte comune nel non cadere nelle provazione e nel tenere i nervi saldi giocando al meglio ed al massimo le cinque partite che restano da qui al termine del campionato.

La Lazio ha giocato subendo dei torti, non ha protestato ed è sempre stata lucida. Sono stato uno di quelli che ha protestato a nome della squadra e dei propri tifosi, ma adesso è passato il tempo delle lamentele e deve arrivare il momento della forza nel mantenere salda ogni forma di comportamento, senza mai cadere in eccessi che potrebbero danneggiarci. Mi auguro che questo appello possa essere raccolto. Al termine del campionato tireremo le somme e vedremo il da farsi. Gli errori esistono, ma non dobbiamo cercarli. Chiediamo ai tifosi di seguire la squadra: una presenza massiccia di pubblico alle sfide dei biancocelesti potrebbe ridurre il verificarsi di determinati errori. Non dobbiamo rinviare i nostri obiettivi all’ultima giornata di campionato, dobbiamo lavorare già da oggi per raggiungere il traguardo al quale ambiamo: per questo motivo, la presenza dei tifosi laziali allo Stadio Olimpico sarà fondamentale. Bisogna dimostrare fiducia ai mezzi della squadra attraverso gesti simili”.