Daniele Filisetti, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“La squadra quest’anno attaccava sempre, scendeva in campo con l’obiettivo di fare gol. Alcune difficoltà patite in difesa sono costati punti pesanti che poi non hanno consentito alla rosa di Inzaghi di raggiungere la Champions League; qualche rete incassata poteva essere evitata.

In particolare, nella gara contro l’Inter, il gol di D’Ambrosio era da annullare per carica sul portiere. Gli errori commessi in questa stagione devono consentire ai calciatori della Prima Squadra della Capitale di continuare nel loro percorso di crescita. Ci si deve abituare a giocare a determinati livelli, a vincere ed a gestire momenti di immenso nervosismo.

I difensori esperti possono aiutare i più giovani nell’apprendere i movimenti giusti da compiere in fase di non possesso, ma anche in quella di uscita. Da metà campo in avanti la Lazio non ha problemi, ci sono calciatori di altissimo livello. Murgia è un buon giocatore, un ragazzo intelligente, uno dei migliori in Italia. Immobile è un attaccante che svaria su tutto il fronte offensivo, ha bisogno di spazi in avanti per essere letale”.