Nel post partita della prima giornata di campionato disputata contro il Napoli, il portiere biancoceleste Thomas Strakosha è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Nella prima mezz'ora di gioco abbiamo dominato, poi è emersa un po' di stanchezza ed il Napoli è cresciuto grazie alle sue qualità riuscendo, inoltre, a portarsi sulla parità. Nella ripresa i partenopei sono passati in vantaggio troppo presto ed il loro gol ci ha tagliato le gambe, ma noi siamo rimasti in partita fino all’ultimo. Abbiamo cercato il gol della parità fino all'ultimo, ma non è arrivato. Non dobbiamo trovare alibi, ma non dobbiamo nemmeno fare tragedie perché siamo alla prima giornata e dobbiamo continuare ad essere consapevoli dei nostri mezzi perché sabato ci attende subito un'altra grande squadra come la Juventus.

Si può vincere e si può perdere contro tutte le squadre: dovremo dare il massimo sabato prossimo perché le qualità non ci mancano e, perciò, in settimana dovremo lavorare pensando alla Juventus: i bianconeri, come tutte le altre compagini, non saranno al massimo della forma fisica. Acerbi ha grande qualità: giochiamo sempre da dietro e lui ha i colpi giusti per costruire la manovra dal basso. Il nostro numero 33 ci ha aiutati molto questa sera e dovremo basare anche su di lui il nostro gioco per migliorare le nostre trame. Non dobbiamo pensare al passato, la gara di questa sera deve essere alle nostre spalle: dovremo preservare più a lungo la concentrazione e dovremo ripartire dalle nostre qualità. Lo scorso anno alla prima giornata di campionato abbiamo pareggiato con la SPAL, ora invece dobbiamo concentrarci sulla Juventus".