Il tecnico italiano Domenico Di Carlo è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

 

"All'inizio è difficile capire se una squadra è pronta fisicamente o tatticamente. I biancocelesti sabato scorso hanno affrontato una squadra di livello come il Napoli: la sconfitta fa male ovviamente, ma i biancocelesti devono ritrovare sul campo le caratteristiche che hanno permesso agli uomini di Simone Inzaghi di lottare fino alla fine per un posto in Champions League.

Il calcio è composto da motivazioni e strategia: in occasioni della partita con la Juventus mi aspetto grandi prestazioni da parte di Sergej Milinkovic e Luis Alberto. Il tecnico della Lazio conosce le qualità della sua squadra e sono sicuro che, grazie alla sua mentalità vincente, la Lazio andrà a Torino per fare la sua gara e per ottenere il massimo in termini di risultato. 

Francesco Acerbi può essere impiegato, in una difesa a tre, come centrale e come terzo di sinistra: il numero 33 biancoceleste è un calciatore molto intelligente e sa guidare molto bene un reparto arretrato. La Lazio ha sempre giocato compatta e non ha mai concesso punti di riferimento alle squadre avversarie e, secondo me, la formazione biancoceleste continuerà ad esprimersi bene nel corso dell'annata sportiva sportiva proprio grazie alla filosofia di gioco profusa fino ad oggi".