L’ex attaccante biancoceleste Oliviero Garlini è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Domenica scorsa per la Prima Squadra della Capitale erano importanti i tre punti, non il bel gioco. La squadra doveva reagire ed il successo è stato sicuramente fondamentale. La formazione biancoceleste ha reagito nel modo giusto alle prime due sconfitte di campionato, ma ad esempio nel match con il Napoli gli uomini di Inzaghi avrebbero dovuto mettere sul campo maggior carattere dopo la rete subita da Milik. Alla Lazio mancano ancora individualità importanti come Luis Alberto e Milinkovic che, soprattutto in fase offensiva, hanno dimostrato di essere fondamentali.

La Lazio ha le carte in regola per imporsi sul palcoscenico italiano, ma deve ancora mettere in mostra le sue potenzialità. Gli uomini di Inzaghi non devono mai calare sul piano dell’attenzione e della concentrazione e, allo stesso tempo, devono provare a far tesoro degli allenamenti che si svolgeranno durante la sosta in vista della ripresa del campionato: diversi calciatori biancocelesti hanno disputato il Mondiale e, anche per questo motivo, quest’ultimi sono indietro di condizione. All’interno dello spogliatoio biancoceleste ci dev’essere più compattezza e più capacità di gestione nell’arco dei 90 minuti”.