Nel post partita di Empoli-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Stefan Radu ha patito un problema muscolare, mentre Lucas Leiva ha subìto dei crampi negli ultimi minuti di gioco. Il numero 26 biancoceleste preoccupa un po’ di più rispetto al brasiliano, ma lo valuteremo nei prossimi giorni. Nella prima frazione di gioco avremmo dovuto far meglio, mentre siamo entrati con un buon piglio nella ripresa e, dopo il gol del vantaggio, dovevamo far meglio sulla gestione e, se avessimo segnato con Correa, avremmo chiuso la pratica con qualche minuto d’anticipo. Il calcio ci ha perdonati questa sera, ma in futuro dovremo archiviare prima i match perché con un gol di vantaggio non si può esser sicuri del successo.

Avevamo bisogno di due vittorie dopo le sconfitte patite contro Napoli e Juventus. Ora non ci dobbiamo fermare e analizzeremo ciò che non è andato in vista di una partita importante come quella che ci vedrà affrontare l’Apollon Limassol all’Olimpico giovedì prossimo. Schiererò la miglior formazione possibile in Europa League e valuterò i calciatori che hanno giocato oggi. In squadra ho tanti uomini che non vedono l’ora di scendere sul terreno di gioco.

I ragazzi sono stati bravi perché abbiamo affrontato le prime due della classe in avvio di campionato e non potevamo sbagliare nelle due giornate successive: nonostante delle difficoltà, la squadra è riuscita a raccogliere bottino pieno. Fino all’ultimo ho avuto un dubbio sull’impiego di Correa: volevo schierarlo dall’inizio. L’argentino l’ho voluto fortemente insieme alla Società e ci regalerà sicuramente grande soddisfazioni. Il numero 11 vanta forza e voglia di migliorarsi, mi dispiace che non abbia segnato questa sera, ma ho molta fiducia in lui e mi dispiace anche che non possa aiutarci giovedì in Europa League a causa di una squalifica”.