Goleada. Vittoria e tante reti ieri all’Olimpico per la Prima Squadra della Capitale contro i Genoa. I biancocelesti fanno bottino pieno, con tre vittorie in altrettante partite disputate in questa settimana: Empoli, Apollon Limassol e Genoa, tutte cadute sotto i colpi inferti dai ragazzi di Inzaghi.

Ieri, in particolare, i biancocelesti hanno legittimato il successo tramite il 57% del possesso palla e riuscendo, peraltro, a portare a termine ben 447 passaggi. In questo modo, la Lazio è riuscita a manovrare 25 azioni creando 10 occasioni da gol a seguito di 16 conclusioni totali effettuate.

Gruppo

Offensivamente, infatti, la Prima Squadra della Capitale ha prodotto tantissime iniziative. In particolare, ne sono state progettate 51: 20 di queste sono state sviluppate sulla corsia di sinistra, 12 centralmente e 19 sulla catena di destra. Ad aver favorito quest’ottimo score in fase d’attacco è stato l’atteggiamento propositivo degli uomini di Inzaghi che, mediamente, hanno agito a ben 54,05 metri di distanza dalla porta difesa da Thomas Strakosha.

 

Caicedo

 Individualmente, i calciatori ad aver prodotto più occasioni da gol sono stati Immobile, Caicedo e Correa, capaci di sfiorare la rete almeno 2 volte a testa (3 chance per Ciro). L’uomo ad aver toccato più palloni in assoluto è stato Lucas Leiva: il numero 6 biancoceleste ha toccato la sfera in 82 circostanze ed è risultato il più preciso in assoluto, portando a buon fine il 66 passaggi totali (93% del totale). Sotto il punto di vista della fase di non possesso, invece, meritano particolare attenzione le prestazioni di Wallace, Milinkovic e dello stesso Leiva che sono riusciti a recuperare il pallone in 3 occasioni ciascuno. Sul piano atletico la Prima Squadra della Capitale è scesa sotto i 100 chilometri: in particolare, i biancocelesti hanno toccato ‘solo’ quota 99,461. Il maratoneta di Inzaghi nella gara è stato come sempre Marco Parolo: il centrocampista di Gallarate ha corso per 10,625 chilometri. Lo scatto biancoceleste più veloce del match è stato stabilito, invece, da Martin Caceres che è riuscito a toccare i 33,45 km/h.

 

 

Immobile

Al termine della partita Ciro Immobile è stato eletto come il Most Valuable Player della sfida. Oltre ad aver siglato la prima doppietta stagionale, il numero 17 biancoceleste ha toccato ben 41 palloni portando a termine 23 passaggi. Se in fase offensiva il centravanti ha scagliato 3 tiri verso la porta difesa da Marchetti (realizzando 2 reti), in fase di contenimento Immobile ha anche recuperato la sfera in una circostanze.

Importante traguardo individuale per il centravanti di Torre Annunziata: con i due gol messi a segno ieri, Immobile ha raggiunto Klose al settimo posto nella classifica dei bomber biancocelesti in Serie A. In totale, il bottino con l’Aquila sul petto di ‘King Ciro’ è salito a quota 71: superato Fulvio Bernardi e posizione numero 7 anche in questa particolare classifica. Il Genoa, infine, è divenuta la vittoria preferita dell’attaccante azzurro, che contro il Grifone ha segnato in 8 circostanze.