Al termine di Lazio-Fiorentina, il difensore biancoceleste Francesco Acerbi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Sono contento di tornare in Nazionale dopo un bel po' di tempo. Ho sempre dato il massimo provando sempre a migliorarmi. Ho trattenuto il meglio anche dalle sconfitte, senza mai mollare. Il ritorno in azzurro  è una piccola soddisfazione. Darò il massimo con la maglia della Lazio per centrare ancora delle convocazioni con la Nazionale italiana.

Dopo cinque vittorie di fila abbiamo incassato due sconfitte consecutive e non era comunque una serie particolarmente duratura. La piazza è molto esigente e questo ci mette sempre sull’attenti, ma spesso emotivamente si perde l’equilibrio. Ci siamo riuniti sapendo che sarebbe stato un match difficile quello di oggi, la Fiorentina aveva una settimana per preparare la sfida, mentre noi un giorno solo. Con la voglia di vincere anche dei nostri tifosi siamo riusciti a portare via i tre punti. Siamo stati in grado di soffrire il giusto, senza concedere grandi occasioni ad una squadra giovane che ci ha sempre attaccato nel corso dei 90 minuti. Abbiamo messo il cuore in questo match ed abbiamo portato il successo.

I viola spingevano con tanti uomini, hanno avuto una settimana intera per avvicinarsi all'appuntamento. Noi siamo stati squadra non concedendo nulla alla Fiorentina e trovando il gol grazie ai nostri attaccanti. Questo dev’essere un punto di partenza, anche i più forti devono essere umili. Siamo stati bene dietro la linea della palla senza essere presuntuosi: oggi abbiamo dimostrato che difendendo con un certo spirito si possono ottenere vittorie simili. Orsato è stato bravo nell’adottare un metro di giudizio omogeneo.

Immobile è un grande attaccante, lo testimoniano i numeri che non sbagliano mai. Mette grande voglia nel voler far gol e, come lui ne ha per segnare, io ne ho per non subirli. La mia peculiarità è dare sempre il massimo e migliorarmi. Immobile ha corso per tutto il campo come tutti i compagni, ha fatto molto bene”.