Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“I biancocelesti si trovano al quarto posto in classifica, più di così penso non potessero fare, l’inizio di stagione è positivo. Mi auguro che la Prima Squadra della Capitale possa raggiungere l’ultimo posto utile per la Champions League, che è l’obiettivo dichiarato della società. Mancano un po’ i gol di Milinkovic, che l’anno scorso ha segnato tanto, oltre le prestazioni di Luis Alberto, che ancora deve tornare al 100%. Nonostante questi due fattori, Lulic e compagni hanno ottenuto molti punti.

Una squadra che vuole giocare la massima competizione europea deve avere una fase difensiva buona e penso che Inzaghi abbia lavorato molto su questo. La Lazio ha ampi margini di miglioramento, se crescono alcuni singoli può rendere molto di più rispetto ad ora. È un team che può migliorare ancora tanto.

Nessuno conosceva Luiz Felipe, piano piano si è costruito ed è migliorato, inoltre ha imparato molto giocando accanto a giocatori del calibro di de Vrij, Radu e Acerbi. È veloce, attento, può solo crescere e anche lui ha ampi margini di miglioramento. Essendo un giovane, è normale che sbagli qualcosa ma solo con la continuità potrà diventare un grande difensore: in futuro diventerà un ottimo calciatore.

Il calendario adesso è a favore dei biancocelesti. Al rientro dalla sosta arriverà il Milan, orfano di tanti suoi giocatori chiave, bisognerà conquistare i tre punti. La Lazio in Europa è una squadra più matura, ha giocatori che possono fare la differenza, bisogna saper dosare le forze per affrontare al massimo tutte le competizioni. Gli uomini allenati da Inzaghi hanno tutte le carte in regola per raggiungere la finale della competizione continentale, portare una coppa a casa sarebbe una evento straordinario, sia per i tifosi che per il calcio italiano, dato che fuori dai confini nazionali ultimamente si fatica molto. Acerbi merita la Nazionale per le prestazioni che offre ogni domenica, ha giocato sempre ad altissimo livello”.