Il responsabile marketing biancoceleste, Marco Canigiani, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radi, 89.3 FM.

“Quella contro il Milan è una sfida importante per la classifica delle due squadre, che si contenderanno un posto che conta fino alla fine della stagione. La partenza della vendita è positiva, quasi 5.000 tagliandi sono stati acquistati oggi. Speriamo che il risultato finale sia degno dell’importanza della sfida e che si continui a crescere sul trend di queste prime ore. Tante ricevitorie sono aperte a Roma, nella provincia ed in tutta la regione, non sarà un problema trovare un biglietto, inoltre il tagliando della gara è acquistabile on-line fino all’inizio dell’incontro.

Lo stadio pieno è un aspetto estremamente importante: invito i nostri tifosi ad affrettarsi a prendere i biglietti per ‘toglierli’ ai tifosi ospiti. È fondamentale accaparrarseli subito per avere la maggioranza sugli spalti perché su Roma sappiamo che ci sono tanti sostenitori rossoneri.

Le singole società decidono la politica dei prezzi dei tagliandi: il problema è che alcuni circuiti richiedono diritti di prevendita non regolamentati. A Reggio Emilia ma anche ad Empoli sono stati richiesti dei sovrapprezzi non giustificati. Tali elementi li ho posti io stesso all’attenzione della Lega. Ciò crea sicuramente grossi problemi. Il prezzo nel settore ospiti, lo ribadisco, è a libera scelta della società che organizza l’evento. La Lazio viene considerata top team quindi, quando va a giocare in trasferta, la fascia di prezzo è quella più alta.

Per la trasferta in terra cipriota siamo in attesa di importanti novità da parte della società ospitante: a quel punto potremo partire con le vendite”.