Renzo Garlaschelli, ex calciatore biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

“La gara di domani è da vincere per la Lazio. Il Milan si presenterà allo Stadio Olimpico non al massimo della condizione e, per questo motivo, i biancocelesti dovranno approfittarne pensando solo a raccogliere i tre punti. Nonostante l’importanza della partita di domani, credo che la squadra di Inzaghi lotterà fino all’ultimo per un posto in Champions League con la Roma. 

Ciro Immobile è il fulcro della Prima Squadra della Capitale, stiamo parlando di un calciatore che non merita di essere criticato. Il numero 17 biancoceleste si è sempre espresso bene e con una buona continuità; inoltre, l’attaccante partenopeo sta segnando con ottima regolarità. La Lazio, invece, sta faticando sulle corsie esterne e per questo motivo nel match di domani schiererei una seconda punta. I biancocelesti hanno disputato ottime gare quando si sono schierati con Caicedo al fianco di Immobile: Inzaghi conosce i suoi uomini e farà giocare chi sarà meglio per affrontare il Milan. 

Milan Badelj è un ottimo sostituto di Lucas Leiva, ma anche Danilo Cataldi ha sfruttato al meglio le sue occasioni. Ricordo le partite nelle annate 1972-73 e 1973-74, sono due gare che sono rimaste nella mia mente soprattutto l’ultima che venne decisa da un gol in extremis da Re Cecconi”.