Al termine del match, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico.

“Questa sera la Lazio avrebbe potuto vincere, abbiamo perso un’occasione. Mi dispiace per i ragazzi che hanno svolto un’ottima gara mettendo in mostra un buon palleggio. Siamo stati lucidi nonostante lo svantaggio e siamo riusciti a reagire alla rete di Kessie. La squadra ci ha creduto fino alla fine, ma sono deluso e sono rammaricato per il mancato successo.

La vittoria sarebbe stata importante per i nostri tifosi ed anche per la classifica, ma ora ci prepareremo per la gara di Europa League di giovedì con l’Apollon Limassol. Ho deciso di sostituire Milinkovic perchè il serbo era stato ammonito; in quel momento la gara era in nostro possesso ed un’espulsione ce l’avrebbe fatta sfuggire di mano. Nell’arco della mia carriera quando sono rimasto in dieci raramente ho vinto, quindi sono molto attento a questo aspetto. Avrei potuto anche spostare Luis Alberto come mezz’ala, ma poi ho voluto alzare il baricentro della squadra con l’inserimento di Joardan Lukaku.

Abbiamo sbagliato negli ultimi passaggi, ma la manovra non è stata macchinosa. In queste partite bisogna esser bravi a far girare gli episodi a nostro favore, il Milan si è difeso molto bene e Donnarumma è stato bravissimo su un colpo di testa di Wallace. Si è vista una buona Lazio con una buona manovra, avremmo meritato di vincere. In occasione dell’espulsione ho abbandonato l’area tecnica e non avevo capito di esser stato espulso, ero un po’ nervoso perché la squadra stava perdendo una partita immeritatamente. Siamo stati bravi a non disunirci ed a trovare un pareggio meritato con Joaquin Correa”.