Nel post partita di Chievo-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: 

“Nel primo tempo non abbiamo giocato bene, abbiamo chiuso meritatamente in svantaggio i primi 45 minuti nonostante Strakosha non abbia compiuto alcun intervento. Nella ripresa c’è stata una reazione d’orgoglio ed abbiamo ottenuto il pari, avremmo meritato di vincere per quanto abbiamo creato e per le occasioni che abbiamo avuto ma dovremo analizzare con calma questo brutto primo tempo. Veniamo da tre 1-1 consecutivi, dovremo prepararci bene alla prossima gara contro la Sampdoria che sarà molto complicata.

I due pali di Reggio Emilia e di e questa sera potevano entrare, erano due legni interni che sono usciti: dovremo portare la fortuna dalla nostra parte e crescere di partita in partita perché dobbiamo fare di più. Il secondo tempo ce lo prendiamo ma una squadra come la nostra non deve permettersi una prima frazione così.

Abbiamo avuto un bruttissimo approccio, io sono l’allenatore e quindi il primo responsabile di questo inizio sbagliato: dovevamo sicuramente scendere in campo in un modo diverso.

Dobbiamo analizzare questo primo tempo, 45 minuti che dovevano essere giocati meglio per una squadra come la nostra: abbiamo ottenuto tre pareggi che non bastano, dobbiamo tornare alla vittoria, avremo una settimana intera senza l’impegno europeo per analizzare cosa non è andato”.