Antonio Rizzolo, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Penso che la partita con il Cagliari sia quella giusta per tentare un nuovo assetto in campo della squadra. Il Cagliari concede spazi agli avversari, i biancocelesti potranno creare diverse occasioni, dovranno essere poi bravi a sfruttarle al massimo. Avere più peso davanti è un arma che la Prima Squadra della Capitale non ha spesso usato nel corso dei match. Se dovesse giocare Lulic terzino, sarebbe un undici propenso all’azione offensiva, bisognerà vedere la squadra di Maran come sarà messa in campo. Il Cagliari ha giocatori votati all’attacco, non credo verrà all’Olimpico a chiudersi, bisognerà colpire al momento giusto.

La Lazio oltre i punti e i risultati deve trovare la tranquillità e continuità. Questo percorso si intraprende durante la settimana, ma anche con la partita della domenica. La squadra di Inzaghi ha bisogno di tornare ad offrire una prestazione brillante anche grazie ai suoi uomini chiave che adesso non stanno rendendo al massimo. Penso che Inzaghi abbia lavorato sull’aspetto mentale, vanno evitati quei gol subiti all’inizio come accaduto a Bergamo o alla fine come contro la Sampdoria. Non sono aspetti da trascurare, bisogna curarli perché non sono assolutamente marginali. Il Presidente ci ha tenuto a richiamare la squadra per spronare i suoi giocatori a fare sempre il massimo e rimanere sempre concentrati al 100%.

Non ci si può più permettere passi falsi, ancora c’è il tempo per recuperare. Leiva è un grandissimo giocatore, se ci sono dei dubbi è perché fisicamente non è ancora al livello ottimale. Anche Badelj non mi dispiace, sta migliorando partita dopo partita. Lo spirito di adattamento dei giocatori sarà determinante. Lulic e Marusic possono perfettamente giocare da terzini. La coppia Radu-Acerbi è di sicura affidabilità, anche sulla base della grinta e della cattiveria è una scelta sicuramente giusta ed intelligente. La Lazio ha varie opzioni per poter fare bene, le frecce nell’arco di Inzaghi sono tante e tutte di qualità. Mi auguro che i biancocelesti tornino la squadra spensierata e capace di proporre il suo gioco come ammirato nella scorsa stagione".