Renato Miele, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM:

“Il Torino è una squadra ostica e non sarà facile vincere. I granata sono un club attrezzato per il campionato di Serie A e sarà una sfida molto tesa. La Lazio ha vinto le partite che doveva portare a casa e si trova in una buona posizione di classifica, ma deve stare attenta alle inseguitrici.

Ciro Immobile, come tutte le persone, può avere alti e bassi. Non è nella condizione psicologica migliore ed ha sentito più di tutti il peso di dover portare avanti l’attacco della squadra. Gli sono state imposte grandi responsabilità e forse sta risentendo della pressione psicologica. Il problema di quest’anno non è il modulo, ma la condizione dell’avversario e dei singoli giocatori. Ad esempio Luis Alberto fino ad ora non aveva reso secondo le aspettative, ora sta ritrovando la condizione psicofisica ed è adattabile a qualsiasi schema di gioco”.