Si apre con una sconfitta esterna il girono di ritorno della Serie A TIM 2018/19 per la Prima Squadra della Capitale. Nonostante una buona reazione nella ripresa, in cui i biancocelesti erano riusciti a dimezzare lo svantaggio patito all’intervallo con Ciro Immobile, il Napoli ha chiuso il match con una vittoria per 2-1. Gli uomini di Ancelotti hanno predominato nel possesso (52% del totale), ma la formazione di mister Simone Inzaghi ha comunque creato una buona mole di gioco. Complessivamente, infatti, la Lazio ha manovrato ben 17 azioni, riuscendo in 13 occasioni a trovare la conclusione: in 9 circostanze i capitolini hanno centrato lo specchio della porta. Offensivamente, i biancocelesti hanno costruito ben 45 iniziative: 32 di queste sono state sviluppate sulla corsia di sinistra, 7 centralmente e le restanti 6 sul binario di destra.

Watermarked62019 01 21 1700

Watermarked52019 01 21 1700

 

 

Sotto il punto di vista fisico è stata la Lazio ad aver macinato più chilometri nell’arco della sfida di ieri: se i partenopei hanno percorso 109,439 chilometri, la compagine capitolina è riuscita addirittura a totalizzarne 112,026. Individualmente, il maratoneta della partita è stato Marco Parolo: in particolare, è stato il numero 16 della Lazio ha macinato 12.317 metri.

 

 

 

Watermarked112019 01 21 1700

 

 

Al termine della gara, Ciro Immobile è stato eletto come il Most Valuable Player della partita. Il numero 17 biancoceleste ha giocato ben 33 palloni nel corso del match di ieri sera, riuscendo a costruire 2 occasioni da gol ed a siglare la rete del definitivo 2-1. Sotto il punto di vista fisico, il centravanti italiano ha percorso 11,399 chilometri sul terreno di gioco. Implacabile sotto porta ed impeccabile anche in fase di costruzione: fondamentale per la manovra biancoceleste, Immobile ha garantito ai suoi compagni grande precisione anche nei passaggi portando a buon fine l’83% degli scambi registrati nel corso dei 90 minuti. Per il terzo anno consecutivo, inoltre, il numero 17 biancoceleste è andato a segno nella prima giornata del girone di ritorno della Lazio: l’attaccante aveva già siglato nella 20ª giornata del campionato 2016/17 all’Olimpico contro l’Atalanta e del 2017/18 in casa della SPAL.