Oliviero Garlini, ex giocatore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“C’è rammarico per la sconfitta contro la Juventus, i biancocelesti hanno disputato un’ottima partita, eccezionale. Ero contentissimo per come la Lazio aveva interpretato la partita e ha condotto la gara. Immobile ha dato molta profondità alla squadra con il suo lavoro sporco. Mi è piaciuto tantissimo Bastos nella marcatura su Ronaldo. Correa è fondamentale per questa squadra, è un gran calciatore, con la Juventus ha dimostrato tutte le sue qualità.

La Lazio ha avuto molte più occasioni dei bianconeri, peccato veramente per gli episodi che ci hanno condannato. Più volte i biancocelesti hanno sfiorato il 2-0 contro i bianconeri. Non bisognava perdere la lucidità negli ultimi sedici metri, anche se non è facile contro una squadra forte come la Juventus.

Milinkovic è in crescita, ma non è quello che si è ammirato nella scorsa stagione. L’anno scorso sbagliava molto meno, non so se sia una questione di concentrazione o la paura di fare giocate più difficili. Tornasse al 100% il giocatore ammirato nella scorsa stagione, sarebbe un valore aggiunto per la squadra di Inzaghi, così come Luis Alberto. Contro l’Inter sarà una bella sfida, mi auguro di vedere i migliori in campo”.