Al termine del match con il Milan, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky:

“Oggi è il compleanno di mia moglie Gaia, avrei voluto regalarle una vittoria ma va bene così, ci prendiamo la prestazione, complimenti ai miei ragazzi.

Abbiamo disputato una buona gara, resta il rammarico di non aver segnato, ci giocheremo la finale tra quasi due mesi a San Siro. Ora in tre giorni e mezzo dovremo preparare una partita importantissima nel migliore dei modi.

Siamo stati bravi. Bastos ha svolto ieri il primo allenamento dopo l’infortunio con il Siviglia quindi a distanza di una decina di giorni, ha stretto i denti, voleva esserci a tuti i costi, c’ho parlato questa mattina e mi ha convinto.

Abbiamo giocatori che sono stati fermi, la condizione sta salendo, dalla prossima settimana lavoreremo con più calma con una partita a settimana. Dovremo mettere in campo la stessa concertazione vista oggi.

Avremmo dovuto scendere nuovamente in campo domenica ma la Roma, dovendo disputare il ritorno con il Porto, deve giocare sabato. Dovremo recuperare bene le energie in vista della stracittadina.

Il Milan è la squadra più in forma della Serie A, noi eravamo un po’ incerottati ma abbiamo dimostrato un grande spirito di gruppo, abbiamo tenuto benissimo il campo, l’unico rammarico è relativo al gol non realizzato, perché lo avremmo meritato.

Una prestazione così mi rasserena in vista del derby: dobbiamo prenderci la lucidità mostrata questa sera dai ragazzi”.