Presentata in Consiglio regionale del Lazio ‘NO BULLI’ la campagna di prevenzione e di contrasto al fenomeno del bullismo e del cyber bullismo, promossa dal Vice Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, e realizzata attraverso l’intesa sottoscritta dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Lazio, Jacopo Marzetti con le società di calcio S.S. Lazio, A.S. Roma e Frosinone Calcio.

La convenzione promuove iniziative comuni al fine di prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyber bullismo e tutelare la crescita educativa, sociale e psicologica dei minori, in conformità alla legge regionale N.2 del 24 marzo 2016 (Disciplina degli interventi per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del bullismo) e della legge N.71 29 maggio 2017 (Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyber bullismo).

La campagna coinvolge la Scuole Calcio delle tre società: le bambine e i bambini di Frosinone, Lazio e Roma indosseranno il logo NO BULLI sulla maglia di gioco durante le partite del fine settimana facendosi portavoce di un messaggio di rispetto e amicizia ai calciatori delle squadre avversarie che incontreranno in campo. A fare da testimonial per la presentazione della maglia e della campagna ‘NO BULLI’ sono stati i campioni di Serie A Ciro Immobile, Alessandro Florenzi e Daniel Ciofani insieme a alle calciatrici Melissa Adiutori, Martina Santoro e Flavia Simonetti in rappresentanza del calcio femminile.

In apertura della manifestazione in Consiglio regionale, è stato proiettato lo spot ‘NO BULLI’ realizzato dalla società Micromegas Comunicazione, a cui hanno partecipato i calciatori delle prime squadre e i bambini delle Scuole calcio di Lazio, Frosinone e Roma: tutti insieme per gridare no ai bulli e al bullismo.

All’evento sono intervenuti i vertici delle società calcistiche: il presidente della S.S. Lazio, Claudio Lotito, il vice presidente della A.S. Roma, Mauro Baldissoni, e il direttore dei Rapporti istituzionali del Frosinone Calcio, Salvatore Gualtieri, e i responsabili del settore giovanile Mauro Bianchessi (S.S. Lazio), Massimo Tarantino (A.S. Roma) e Luigi Lunghi (presidente Accademia Frosinone Calcio).