Fabio Poli, ex calciatore biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM:

"Ieri è stata una domenica perfetta per la Lazio, una vittoria straordinaria e prestigiosa contro l’Inter di Spalletti. Un gruppo così compatto non lo vedevo da tanto, non era brillantissimo come in alcune occasioni, ma ha mostrato qualcosa di diverso e di concreto. Le inseguitrici hanno dei problemi all’interno del gruppo, elemento che non vedo nella Lazio che mi sembra veramente in un’ottima condizione.

Milinkovic ieri ha realizzato un grandissimo gol, ha compiti differenti rispetto alla scorsa stagione, lui ed i suoi compagni non sono belli come in passato, ma molto cinici, infatti hanno ottenuto quello che volevano, ovvero la vittoria. A questo punto della stagione si incontrano tutte squadre che lottano o per la salvezza o per l’Europa, tutte le partite sono difficili e complicate, non ci sarà più nulla di scontato. I biancocelesti non avranno vita facile con la SPAL, ma insieme all’Atalanta la Lazio è la squadra più in forma. Bravi a non mollare, con il cambiamento di modulo il gruppo di Inzaghi ha veramente cambiato passo mostrando tutte le sue qualità.

È un momento positivo questo, un ambiente sereno dove tutti si esprimono al meglio, sarà un arma in più verso gli avversari, un grande vantaggio per questo finale di campionato. Bisogna approfittare di questa scia positiva fino a che è possibile. Non prendere gol è veramente importante, alla lunga fa la differenza, ora si raccolgono i frutti del lavoro svolto. La SPAL è organizzata bene, non sarà una partita facile anche se i biancocelesti sono superiori, bisognerà ottenere il massimo risultato. Tutto con la massima umiltà e concentrazione possibile".