Antonio Lopez, ex giocatore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“La situazione post partita che ha visto protagonisti Bakayoko e Kessie è stato uno sfottò non troppo corretto, si predica sempre la calma e si professano i valori, ma spesso questi elementi non vengono rispettati assolutamente. È una cosa che non va bene, una sceneggiata senza senso. Bisogna avere equilibrio in questo mestiere, troppe volte si usano parole grosse inutilmente.

La Lazio ha lasciato troppi punti importanti per strada, non bisognava arrivare alla sfida di Milano in queste condizioni, è un vero peccato. Ora è più difficile raggiungere la Champions League, è tutto molto complicato in questo momento ma bisognerà entrare in campo con il coltello fra i denti, non c’è più tempo per recuperare eventuali errori.

Quella di Milano non è stata una grande partita da parte di entrambe le squadre, purtroppo la sfida è stata decisa da un rigore di Kessie. A questo punto della stagione stilare tabelle non ha senso, anche se ai miei tempi le facevo io come gli altri. Mi dispiacerebbe non disputare un grande finale di stagione, ora si deve assolutamente conquistare la Coppa Italia: vedremo come andranno le cose e speriamo nel meglio”.