Alla vigilia di Lazio-ChievoVerona, il tecnico clivense Domenico Di Carlo ha presentato la sfida in conferenza stampa.

"La squadra ha dato sempre tutto. I ragazzi hanno lottato ma non siamo stati accompagnati dai risultati. Ci restano sei gare da qui al termine della stagione, apriamo una nuova fase. Abbiamo tanti giovani, questa società è strutturata per farli crescere, dovranno assumersi maggiori responsabilità un po’ alla volta. Proveremo a migliorare il più possibile la nostra classifica.

La Lazio è una squadra difficile da affrontare ma noi daremo battaglia con tutti. I nostri giovani hanno lavorato bene tutto l’anno ed adesso si meritano la possibilità di dimostrare tutte le loro qualità e che possono essere protagonisti anche in campo.

Giocare nel ChievoVerona ed esserne oggi l’allenatore deve essere un orgoglio. Chiunque ci sarà in futuro, dovrà sudare e portare poi in alto possibile questi colori ed avere la massima voglia di rivalsa per ripartire in maniera vincente”.