Dopo il trilplice fischio di Lazio-Bologna, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo è intervenuto in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico di Roma: 

"Quella di oggi è stata una bella partita divertente e combattuta, abbiamo provato a vincerla fino alla fine, non avevamo staccato la spina, volevamo dimostrare di essere sempre sul pezzo dopo la bella vittoria in Coppa Italia. La stagione la vedo come un bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto: pieno per la vittoria della finale di Coppa Italia e la qualificazione diretta ai gironi di Europa League, mezzo vuoto per la mancata qualificazione in Champions League.

Partiamo dall’obiettivo di fare sempre meglio, ogni anno di più. A chi dice che ho giocato poco questa stagione voglio dire che ho visto i minutaggi e più o meno siamo sempre sugli stessi livelli. Abbiamo giocato sempre tutti quanti, è una squadra che ha sia l’esperienza che la gioventù, un giusto mix per puntare in alto. Dobbiamo portare avanti questo ciclo, abbiamo vinto due trofei, stiamo acquisendo una mentalità sempre più vincente anche se a volte è mancata, bisogna escludere i passaggi a vuoto per compiere questo ulteriore step che ci manca.

La Lazio sono tre anni di fila che si qualifica in Europa, non è una cosa scontata, ora dobbiamo realizzare quell’ulteriore passo avanti per raggiungere altri grandi traguardi Siamo tutti uniti e compatti, per noi il mister è il nostro allenatore e il nostro ciclo continua con lui".