Al termine del match con la Sampdoria, il centravanti biancoceleste Ciro Immobile è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: 

“Sono molto contento soprattutto per la squadra, per i tifosi e per il mister. È stata una bella giornata e siamo felici, non dobbiamo montarci la testa ma continuare a lavorare come accaduto dal primo giorno di ritiro. Il mio secondo gol è dedicato a Jessica perché è stata bravissima, Mattia inoltre è molto tranquillo e le sorelle lo amano. La squadra è ricca di giocatori fantastici: Luis Alberto mi ha servito un assist con rapidità, furbizia e tecnica, quello di Milinkvoic è incommentabile per quanto è stato bello.

Sono felice anche del rinnovo di Caicedo e dell'intesa che ho con Correa, siamo una famiglia e dobbiamo guardare avanti. Siamo orgogliosi di quanto abbiamo svolto finora. Acerbi ha avuto solo dei crampi, ma non si risparmia mai. Ci ha messo paura perché si è fermato e solitamente non lo fa mai. Ci attende una bellissima partita nel prossimo weekend e dobbiamo avere entusiasmo per la vittoria ma restando con i piedi per terra. Ho visto il gruppo lavorare e mi aspettavo una partenza di questo tipo. I tifosi ci seguono sempre e abbiamo un grande staff, non ho mai promesso gol ma sempre la maglia sudata, fino a quando sarò alla Lazio questo accadrà sempre.

Noi in campo ci siamo divertiti e spero si siano divertiti anche i tifosi biancocelesti. Alla fine siamo riusciti anche a gestire al meglio l’incontro e quando ci sono calciatori così forti che ti aiutano, è più facile trovare la via della rete. Puntiamo sempre ad entrare bene ed anche i nuovi arrivati si sono stati integrati bene. Anche Lazzari si è inserito bene in squadra, lo abbiamo preso anche in giro nel corso della settimana per l’infortunio che ha avuto alla mano".