Al termine dell'incontro con il Lecce, il centrocampista biancoceleste Sergej Milinkovic è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky:

“È importante vincere, non conta chi segna. La rete mi aiuterà sicuramente nelle prossime partite, mi consentirà di affrontare le prossime gare con meno pressione. Quest’anno sto giocando un po’ più dietro, per questo mi presento meno in fase offensiva. Sono sempre contento quando segno, ma l’importante è aiutare la squadra. 

Vantiamo calciatori che amano giocare il pallone e, per questo motivo, riusciamo a costruire le nostre trame di gioco già dal reparto difensivo: questo è molto importante. Contro il Celtic abbiamo giocato bene, ma la palla non voleva entrare. Non c’è molta differenza tra le prestazioni offerte in Europa League e quelle messe in mostra in campionato. 

Il mio ruolo, secondo me, è quello del trequartista: quest’anno sto giocando in zolle di campo più arretrate. Abbiamo ottenuto quattro vittorie consecutive in campionato, non è forse il momento migliore per fermarsi in vista della sosta per le nazionali. Tanti di noi raggiungeranno la propria selezione nazionale, altri resteranno a Formello: dovremo recuperare energie per presentarci al meglio alla ripresa del campionato”.