Federico Janich, figlio del compianto Franco, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky:

“Ho avuto la fortuna di vivere insieme a mio padre, amava il calcio. Per me era una persona unica. Era un grande tifoso della Lazio, il periodo in biancocelesti gli era rimasto profondamente nel cuore. Amava anche il calcio dilettante, in ogni sua forma, si sarebbe messo dalla mattina alla sera a vedere partite, era la sua passione. Vivevamo insieme a Nemi. I funerali si svolgeranno domani a Ciampino, a chi verrà chiedo di portare palloni, anziché fiori, da destinare alle scuole calcio".