Sergio Petrelli, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“La Lazio mi ha regalato il primo trofeo, farà sempre parte di me. In biancoceleste ho vinto un campionato, ancora mi fermano a Roma ricordandomelo. Sono felice di questo. Quello scudetto arrivò a sorpresa e contro tutti, eravamo motivatissimi, fu pazzesco. La Lazio attuale vola, sono contento. Contro il Napoli sarà difficile ma la squadra di Inzaghi ce la può fare, ha le qualità per continuare a vincere.

La vittoria di Brescia è arrivata con tanto carattere, merito di Simone che a livello psicologico ha inquadrato al meglio la rosa, tirando fuori il meglio. In lui rivedo alcune cose di Maestrelli, anche se per via dell'età è ancora presto per sbilanciarsi. Sicuramente ha tutto per riuscirci.”.